I matrimoni più brevi di sempre COMMENTA  

I matrimoni più brevi di sempre COMMENTA  

I matrimoni hanno sempre avuto nella morte, nella separazione e nel divorzio una via d’uscita, ma alcuni sposi hanno deciso di imboccarla così rapidamente da non lasciare nemmeno all’inchiostro il tempo di asciugarsi. Senza contare coloro il cui cuore non ha retto all’emozione o si sono lasciati per motivi inverosimili, ovviamente i matrimoni lampo famosi sono prerogativa delle celebrità. Non tutti i matrimoni si sono dissolti immediatamente, ma alcuni sono durati indubbiamente poco tempo, come questi esempi eccentrici.

 

Sulle esotiche spiagge di Bora Bora Eddie Murphy sposò la sua Tracey Edmond nel 2008. Tuttavia, quelle nozze non avevano valore legale negli Stati Uniti cosicché gli sposi avrebbero dovuto fare ufficializzare la loro unione al ritorno in patria. Passarono la luna di miele a conoscersi meglio tanto che due settimane più tardi tornarono negli Stati Uniti e avendo cambiato idea sul loro matrimonio, si lasciarono.

 

Nel 1970, Michelle Phillips, abbandonati i Mamas and Papas, volò in Perù per girare da protagonista un film al fianco di Dennis Hopper. Innamoratisi i due si sposarono in Nuovo Messico e dopo otto giorni si lasciarono. Non furono mai chiare le ragioni per cui la Phillips tornò a Los Angeles lasciando il marito. Si parlò di comportamenti strani di Hopper e di manette per tenere la moglie incatenata al letto, anche se non si seppe mai a chi appartenessero le manette. La Phillips si consolò tra le braccia di Jack Nicholson, Hopper si sposò altre cinque volte.

 

All’inizio del 2004 Britney Spears volò a Las Vegas con un amico con l’intenzione di divertirsi, salvo poi suggerire al giovane di sposarla. Dopo le nozze gli sposi informarono la madre della cantante e il suo manager i quali si diedero subito da fare cosicché, 55 ore dopo, il matrimonio fu annullato con la motivazione che la Spears non era in grado di comprendere appieno l’impegno rappresentato dal matrimonio. In realtà pare che la mancanza degli accordi prematrimoniali fosse stata la causa del nervosismo dell’entourage della cantante.

L'articolo prosegue subito dopo

 

La biondissima attrice di origini ungheresi Zsa Zsa Gabor si sposò nove volte, o quasi. Era aprile, gli sposi si unirono a bordo di uno yacht al largo di Puerto Vallarta. Lui era Felipe de Alba, un piacente avvocato ed attore messicano, lei era un’attrice talmente impegnata con il suo lavoro da scordare di non essere ancora divorziata ufficialmente dal marito numero otto. Il matrimonio fu annullato il giorno dopo e non si celebrò più, dato che la bionda Zsa Zsa si stancò presto del fidanzato.

 

Leggendo le cronache del passato si scopre che quando Rodolfo Valentino sposò la collega Jean Acker, questa chiese l’annullamento poco tempo dopo, sostenendo che il loro matrimonio non fosse stato consumato. Infatti, leggenda vuole che la Acker abbia chiuso fuori della camera da letto Valentino proprio la prima notte di nozze dopo essere stata informata che lo sposo aveva una malattia sessuale. Anche se probabilmente si trattò di uno dei tanti matrimoni di facciata, lei conservò il cognome del marito con il quale si riconciliò anni dopo.

 

 

Leggi anche

About Valeria 66 Articoli
traduttrice; lingue di lavoro: inglese, francese, tedesco

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*