I migliori titoli dei libri: il blog che rende più semplice giudicare un libro dalla copertina

Guide

I migliori titoli dei libri: il blog che rende più semplice giudicare un libro dalla copertina

Siete mai andati in una libreria, preso un libro, letto il titolo…e ancora non essere riusciti a capire di cosa trattasse il libro? Dan Wilbur spera di riuscire a darvi una mano: il suo nuovo blog, Better Book Titles, presenta diversi libri di ogni genere, sia classici che quelli pubblicati di recente, con titoli più letterali e per così dire umoristici, dandone così una descrizione più eloquente. Ad esempio l’Eneide di Virgilio diventa “Problemi di papà” e “Una brutta rottura fonda Roma”. Il Simposio di Platone diventa così “Horny, ragazzi ubriachi fanno filosofia” e il classico di Virginia Woolf Mrs Dalloway è descritto più chiaramente con il titolo di “Pittoreschi attacchi di panico pomeridiani”.

Anche i titoli più recenti sono oggetto di queste “rivisitazioni”. Il libro “Il segreto” è stato rinominato come (si, avete indovinato) “La truffa”, e “Le gesta infinite” di David Foster Wallace come “Troppo lungo” (onestamente, molti libri meriterebbero di avere questo titolo).

Dan Wilbur ha riservato lo stesso trattamento al Dizionario. (consiglio quindi di dare un’occhiata al sito)

I followers su Twitter sono invitati a trovare ogni giorno nuovi titoli ad alcuni libri e le idee di uno dei lettori vengono pubblicate ogni venerdì della settimana.

Certo, alcuni amanti dei libri potranno risentirsi per il fatto che un comico prenda in giro i loro libri preferiti, ma bisogna ammettere che per alcuni lettori sarebbe più semplice leggere “Satana , una donna nuda e dei gatti demoniaci parlanti” piuttosto che “Il maestro e Margherita” (anche se posso testimoniare che quello di Bulgakov è un ottimo libro, a dispetto del titolo)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...