I peggiori turisti del mondo? Gli Americani

Viaggi

I peggiori turisti del mondo? Gli Americani

Un nuovo sondaggio sui viaggi classifica gli americani come i peggiori turisti del mondo. Gli intervistati sono stati tra cinque nazionalità, ma anche gli americani hanno votato per i loro compatrioti.
Abbiamo visto il nemico e siamo noi. O almeno così indica una nuova indagine sul comportamento dei viaggiatori rilasciato venerdì, da LivingSocial.

Gli americani sono in cima alla lista come i peggiori viaggiatori in un sondaggio di 5.600 intervistati, 4.000 dei quali erano americani. Altre risposte riguardano Australia, Canada, Irlanda e Regno Unito. Ma anche gli intervistati americani reputano i loro compatrioti come i peggiori viaggiatori tra un elenco di 16 nazionalità. (Canadesi e australiani mettono anche gli americani al 1° posto. Gli irlandesi intervistati hanno indicato i residenti del Regno Unito e gli intervistati del Regno Unito hanno indicato i tedeschi. D’altra parte, il 37% degli americani ha optato per “nessuna delle precedenti” come risposta alla domanda sui peggiori turisti, mostrando più tolleranza e apertura mentale rispetto alle altre nazionalità).

Un’altra domanda del sondaggio “Ammettere di rubare negli hotel”. Quattro partecipanti su 10 degli Stati Uniti hanno detto di aver rubato qualcosa – per lo più asciugamani (28%) e accappatoi (8%).

Altre voci hanno incluso cuscini, telecomandi, bibbie (!) e lenzuola.

Non sorprende che gli americani abbiano meno tempo libero dal lavoro rispetto ad altre nazionalità. Gli americani hanno raccontato di aver avuto 16 giorni di riposo, rispetto ai 28 giorni degli irlandesi, 27 giorni per gli australiani, 23 giorni per i lavoratori nel Regno Unito, e 21 giorni per i canadesi.

Più sorprendente è che il 78% degli intervistati americani ha detto che avevano visitato almeno un paese straniero e il 61% ha detto che era stato a più destinazioni estere. (Questa cifra non quadra con il fatto che solo circa il 37% degli americani possiede un passaporto. Pensa un po’)

Nella sezione di disavventure di viaggio, il viaggio più disastroso comunemente segnalato dagli americani è stato perderei bagagli su un aereo (21%), maltempo (21%), e perdersi(16%).

Per quanto riguarda i posti più visitati dagli americani, Disney World e Las Vegas sono la top 10, ma non erano in cima alla lista.

E New York non non vi è rientrata.

Le prime 10 destinazioni da sogno per gli americani, secondo il sondaggio:
1. Grande barriera corallina, Australia
2. Torre Eiffel, Paris
3. Piramidi di Giza, Egitto
4. Il Colosseo, Roma
5. Disney World, Florida
6. Las Vegas
7. Grand Canyon, Arizona
8. Buckingham Palace, London
9. Torre Pendente di Pisa, Italia
10. Grande Muraglia Cinese

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche