I pensionati dimenticati dell’EavBus

Lavoro

I pensionati dimenticati dell’EavBus

20121222-101617.jpg

La grave situazione economica nella quale versa la società di trasporti EavBus non pesa solo sui dipendenti. Un dramma analogo lo stanno vivendo quanti sono andati in pensione lo scorso gennaio. L’azienda non ha versato i soldi relativi al TFR e agli incentivi previsti per andare in pensione. Se chi è andato in pensione lo scorso gennaio, una parte del denaro l’ha ricevuta, chi ha cessato l’attività lavorativa la scorsa estate, non ha percepito un centesimo di quanto gli spetta. Le cifre in ballo sono grosse, diverse decine di migliaia di euro. Una dramma che resta nell’ombra occultato dalle proteste dei dipendenti EavBus, dalla mancanza dei mezzi sulle strade e dalla rabbia dei viaggiatori. Intanto, chi ha dedicato la propria vita all’azienda, lavorando con professionalità e dedizione, vive nell’incertezza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...