I pericoli delle colture OGM

Guide

I pericoli delle colture OGM

Gli OGM, o organismi geneticamente modificati, sono stati oggetto di un acceso dibattito negli ultimi anni. Questi alimenti sono a volte indicati anche come GE (ingegneria genetica), HT (tolleranza agli erbicidi) – o comunemente denominate BT. BT è l’abbreviazione di Bacillus thuringiensis, che è un batterio trovato nel suolo e utilizzato come pesticida.

Si stima che circa il 70% dei prodotti alimentari in America contenga ingredienti derivati da colture OGM e non vi è alcun obbligo che questi prodotti siano etichettati come tali per consentire ai consumatori di conoscere gli ingredienti di cosa si sta mangiando.

Anche se può sembrare impossibile, c’è un modo per evitare i cibi OGM. Se non è possibile far crescere il proprio cibo da semi non OGM, è possibile acquistare prodotti biologici. La legge attualmente impedisce ai produttori di alimenti biologici la coltivazione e la vendita di cibi OGM.

Qual’ è il problema?

Le colture OGM sono molto diffuse negli Stati Uniti. Tuttavia, ci sono una trentina di altri paesi nel mondo che hanno vietato l’uso di colture OGM o per lo meno, hanno forti restrizioni che circondano la produzione di colture OGM. Questi paesi hanno preso queste misure perché non vi è alcuna prova scientifica conclusiva che i cibi OGM siano sicuri per il consumo umano.

In più perché le aziende non hanno l’obbligo di etichettare i loro prodotti come alimenti contenenti OGM? E’ impossibile studiare gli effetti che gli alimenti OGM hanno sul corpo umano.

E per l’ambiente?

Le colture OGM sono state create con l’intenzione di essere in grado di sopravvivere all’applicazione della chimica. In altre parole, i cibi ‘commestibili’ non sarebbero lesi dai pesticidi degli agricoltori che li usano per uccidere le erbacce. Purtroppo, molte erbacce col tempo sembravano aver sviluppato una tolleranza.

Conosciuta come la “super erbaccia,” essa è diventata resistente alle applicazioni dei pesticidi. Ciò ha costretto molti agricoltori ad aumentare la quantità di prodotti chimici usati per sradicarle e molti agricoltori hanno anche iniziato a utilizzare una combinazione di altre sostanze chimiche, che hanno solo dimostrato essere inefficaci. Questa situazione ha portato a potenziali piani per creare organismi geneticamente modificati resistenti ad altre sostanze chimiche.

Le colture geneticamente modificate che sono state sviluppate per essere resistenti agli insetti hanno anche dimostrato di essere un problema. Uno studio condotto dalla Iowa State University ha scoperto che i campi di granturco OGM sono stati progettati per resistere ai parassiti specifici ma loro stessi stanno mutando rendendo difficile il raccolto.

La conclusione è: siamo davvero convinti che un mondo fatto di piante OGM sia la strada giusta verso un mondo migloiore?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...