I pesticidi danneggiano le api, una delle nostre primaria risorse alimentari COMMENTA  

I pesticidi danneggiano le api, una delle nostre primaria risorse alimentari COMMENTA  

I pesticidi  danneggiano seriamente le api  e la loro capacità di orientarsi per rinomata casa. Un calo del 50% della presenza delle api è stato verificato negli Stati Uniti e nel Regno Unito.  La perdita rappresenta una minaccia alle forniture alimentari poiché  le api impollinano un terzo del cibo che mangiamo, come i pomodori, i fagioli, le mele e le fragole. Lo studio è stato  pubblicato dall’autorevole rivista Science.


Il prof Mickaël Henry, da Avignone, in Francia, dichiara: “Gli effetti dei pesticidi sono disastrosi, potrebbero portare ad una mancanza globale di cibo”.

Il team francese ha analizzato gli effetti sulle api mellifere di un neonicotinoide di nuova generazione, chiamato thiamethoxam e prodotto da Syngenta. Hanno montato piccole etichette elettroniche a oltre 650 api e monitorato la loro attività attorno all’alveare. Quelli esposti a “comunemente riscontrati” livelli di thiamethoxam hanno sofferto di alta mortalità, e fino a un terzo delle api restanti, non riescono a tornare all’alveare. “Sono sparite in numeri molto più alti del previsto”, ha detto Henry. Precedenti lavori scientifici hanno dimostrato che certe neurotossine negli  insetti possono causare la perdita della memoria, l’apprendimento e i problemi di navigazione nelle api.


 

Leggi anche

About Chiara Cichero 1241 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*