I piatti tipici della Basilicata

Guide

I piatti tipici della Basilicata

In Basilicata ci sono tanti tipi di salame, un sacco di ricette regionali locali, si accoppiano molto bene con il vino locale. Si può godere di tutto quando si è in viaggio nella regione, fa tutto parte del migliore cibo italiano.

Il Peperone di Senise è coltivato in un certo numero di villaggi nelle province di Matera e Potenza, nel cuore della Basilicata.

Questi includono Senise, il villaggio che dà il nome, sorge sulle pendici di un colle nella valle del fiume Sinni.

Tradizionalmente usato per insaporire piatti contadini, il peperone di Senise è oggi una specialità della regione Basilicata ed è stato prodotto con lo status IGP (Indicazione Geografica Protetta) dal 1996. Il peperone di Senise può essere consumato fresco.

Ha una forma leggermente allungata e contiene pochissima acqua, che lo rende particolarmente adatto ad essere essiccato e trasformato in polvere. In forma di polvere, il peperone di Senise è spesso usato per fare formaggi locali e salumi, e per insaporire minestre.

In Basilicata le salsicce lucane, la salsiccia di maiale della Basilicata, sono realizzate utilizzando solo carne di qualità superiore, condita con sale, pepe e semi di finocchio, o con grasso di maiale, pepe, sale, peperoncino e semi di finocchio.

Alcuni piatti tipici della cucina regionale della Basilicata sono agnello cotto in pignata, o pentola di coccio, e conditi con pane grattugiato, carote, formaggio e salsiccia, o al cuturillo, cucinato con cicoria.

Anche eccezionale sono le paste della Basilicata, come le orecchiette locali, condite con pomodorini e cacioricotta, il formaggio locale meravigliosamente profumato. In provincia di Potenza, due specialità gustose sono la pupazzella, piccoli peperoncini rotondi caldi in aceto pieni di acciughe e prezzemolo, e pasta con lu’ntruppc, un gustoso ragù a base di carne e salsiccia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*