I posti più belli di Capri COMMENTA  

I posti più belli di Capri COMMENTA  

Un “paradiso dell’ozio”, circondato dai più blu dei mari, drammaticamente bello, coperto di fiori l’ Isola di Capri ha incantato i visitatori da secoli. C’è così tanto da vedere – dal porto colorato di Marina Grande alla Piazzetta, dalle rovine di ville dell’imperatore Tiberio alla Certosa di San Giacomo e la spettacolare Via Krupp. Si può prendere la seggiovia fino alla cima del Monte Solaro. Si può passeggiare lungo i sentieri che portano alla formazioni rocciose incredibili, come l’Arco Naturale e sui Faraglioni. Si può ammirare l’azzurro scintillante della Grotta Azzurra.

Leggi anche: I Presepi piu’ belli da visitare con i bambini…


Villa San Michele
Il meraviglioso museo nella casa dei sogni di Axel Munthe ad Anacapri.
 
 Faraglioni
Stella, di Mezzo e di Fuori: leggendario trio di Capri dei giganti del mare.

Leggi anche: Ian Somerhalder e Nina Dobrev fanno coppia a Parigi


Piazzetta
Può essere piccola, ma è la piazza più alla moda del mondo!

Villa Jovis
La più bella delle dimore dell’isola.

Monte Solaro
L’isola ai vostri piedi.


Marina Piccola
La baia dove, si dice, Ulisse fu sedotto dalle sirene.

Centro storico di Anacapri
Inaspettato Paradiso Terrestre di Capri.

Giardini di Augusto – Via Krupp
Giardini panoramici e un’impresa incredibile di ingegneria.

L'articolo prosegue subito dopo

 
Pizzolungo
Dall’Arco Naturale di Tragara, attraverso la grotta di Matermania.
 
Marina Grande
Un grappolo di case colorate, casa di pescatori di Capri, e la più grande spiaggia dell’isola.
 
Villa Damecuta
Le affascinanti resti della residenza dell’imperatore Tiberio ‘ad Anacapri.

Certosa di San Giacomo
Il capolavoro de 14° secolo nel cuore di Capri.

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*