I primi cento giorni di Papa Francesco COMMENTA  

I primi cento giorni di Papa Francesco COMMENTA  

“I primi 100 giorni di Papa Francesco” è il titolo del documentario sull’avvio del pontificato di Jorge Mario Bergoglio. A distanza di cento giorni dal 13 marzo 2013, data in cui il cardinal Bergoglio diviene ufficialmente la duecentoventiseiesima guida della Chiesa cattolica, andrà in onda questo speciale della durata di 45 minuti. Il racconto dei primi passi di Papa Francesco, basato sulle immagini esclusive del CTV, è narrato dalla voce di Luca Ward.

Leggi anche: Come fare le sopracciglia dritte


L’intento del documentario è quello di rappresentare il primo scorcio di pontificato attraverso un punto di vista unico, in grado di dare testimonianza sia degli eventi pubblici, che di momenti inediti e privati, catturati dalle telecamere del CTV, ritraendo il processo di insediamento di Francesco da molteplici angolazioni.

Leggi anche: Come vestirsi da Babbo Natale


Oltre ad immagini esclusive, il racconto viene arricchito da interviste realizzate a persone che vivono la quotidianità del Papa, come il vice decano del collegio dei cardinali, il francese Roger Etchegaray, fino a incontrare chi conosceva Jorge Mario Bergoglio quando era arcivescovo di Buenos Aires, come l’ambasciatore dell’Argentina presso la Santa Sede Juan Pablo Cafiero, per avere uno spaccato inedito sul suo operato in Sud America.

Leggi anche

sopracciglia-dritte
Guide

Come fare le sopracciglia dritte

A seconda della forma del viso si possono modellare le sopracciglia: ecco a chi va vanno bene le sopracciglia dritte di linea orizzontale. Avere sopracciglia ben curate rende lo sguardo più intenso e seducente: quindi non bisogna mai trascurare questa parte del viso. A seconda della forma del volto si possono scegliere varie tipologie di sopracciglia: ecco come ottenere le sopracciglia dritte come Natalie Portman o Jessica Alba. Le sopracciglia dritte hanno un arco appena accennato oppure non lo hanno affatto. Se sono folte necessitano di cura quotidiana e tendono a svilupparsi vicino agli occhi. Optando per questa forma di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*