I primi segni della gravidanza

I primi sintomi della gravidanza

Donna

I primi sintomi della gravidanza

Quali sono i segnali precoci di una gravidanza e dopo quanto iniziano a manifestarsi? Scopriamolo nell'articolo.

Quando si è in attesa di un figlio, ogni piccolo segnale del corpo sembra voler presagire al grande evento. Al contrario, se la gravidanza è indesiderata, ogni vago sentore è fonte di allarmismo. Ma esistono segnali certi di un concepimento? La prima gravidanza è sempre accompagnata da tanta meraviglia quanta preoccupazione. Per questo, spesso, si fraintendono sintomi che possono anche essere legati al normale ciclo ovulatorio della donna. Imparare a riconoscere quelli più attendibili può aiutarla a prepararsi alla gravidanza e a iniziare ad applicare le norme che valgono per le donne in dolce attesa, senza patemi.

Primi sintomi della gravidanza

Innanzitutto, i segnali veri e propri di una gravidanza appaiono solo dopo la seconda o la terza settimana dal concepimento. Quelli nitidi e più debilitanti, come nausee e avversione agli odori, non si manifestano nelle primissime settimane di gestazione. Nessun segnale prima dell’atteso arrivo delle mestruazioni è certo al cento per cento. I primi segni della gravidanza, poi, variano da donna a donna, e ogni gravidanza è diversa.

Possono includere seni gonfi, stanchezza, sanguinamento da impianto, nausea e vomito. Più in là con le settimane possono comparire anche avversioni alimentari, calo del desiderio, mal di testa, stipsi e sbalzi di umore. Piuttosto frequente è anche una sensazione di svenimento e vertigini, e l’aumento della temperatura basale. Piccole perdite al posto del ciclo vero e proprio sono, invece, un probabile segnale di gravidanza. Molti dei segnali imputabili a una gravidanza sono, però, piuttosto vaghi. Non prendeteli come prove inconfutabili.

Durata primi sintomi gravidanza

I primi segni della gravidanza possono comparire già dopo due settimane dal concepimento. Sono legati soprattutto a nausee e capogiri, e potrebbero continuare fino alla dodicesima-sedicesima settimana. Fino a quando, cioè, non si entra nel quarto mese di gravidanza. Se c’è la possibilità che siate incinte e i segni precoci di gravidanza persistono, potete fare un test di gravidanza. Alcuni sono attendibili già dopo dieci giorni dal presunto concepimento e possono fornirvi risultati piuttosto certi.

A maggior ragione, se il ciclo non compare, comprate un test e sinceratevi del vostro stato, in modo che possiate adottare le precauzioni dovute in gravidanza. Ovviamente, recatevi dal ginecologo per avere un quadro completo.

Abitudini corrette in gravidanza

Una volta certe della gravidanza, dovrete iniziare ad adottare abitudini adatte al vostro stato. Soprattutto prima di effettuare le analisi del sangue – che vi daranno più informazioni sulle vostre necessità -, dovrete prestare attenzione all’alimentazione. Lavate bene frutta e verdura, fatevi consigliare gli integratori più adeguati, come l’acido folico, ed evitate di bere bevande alcoliche. Il periodo iniziale della gravidanza è anche il più delicato, sia per la madre che per il bambino.

Per saperne di più

Amazon offre sempre qualsiasi soluzioni per ogni tipo di problema o necessità. Anche sulla gravidanza riesce a dare il suo supporto con degli apparecchi ultra efficaci per conoscere il reale stato di gravidanza di una donna.

Clearblue test di gravidanza

Confezione di due test di gravidanza digitale e super efficace.

Fornisce due risultati unici: non incinta/in gravidanza. facile da utilizzare e con un prezzo competitivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche