I romeni aggrediscono i militari:"facciamo quel che vogliamo"

I romeni aggrediscono i militari:”facciamo quel che vogliamo”

Cronaca

I romeni aggrediscono i militari:”facciamo quel che vogliamo”

Una rissa tra stranieri ha costretto i cittadini di Forlì a chiamare più volte il 112. L’intervento dei carabinieri è stato tempestivo, ma sfortunatamente la banda di romeni non l’ha presa bene. I colpevoli in evidente stato di ebrezza si trovavano fuori da un kebab quando le forze dell’ordine li hanno invitati a smettere. Da questa richiesta sono seguiti insulti e fino ad arrivare agli spintoni, tanto da rendere necessario l’intervento di altre due autoradio del Nucleo Radiomobile.

Noi tanto possiamo fare quello che vogliamo, vi accuseremo e diventeremo ricchi grazie al nostro avvocato” hanno ribadito più volte gli aggressori. Hanno fatto di tutto per evitare l’arresto. Alla fine sono stati bloccati e accusati di rissa, ubriachezza molesta, resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale in concorso. I 3 romeni di 49, 30 e 29 anni sono tutti nullafacenti e con precedenti alle spalle. I

1 Commento su I romeni aggrediscono i militari:”facciamo quel che vogliamo”

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche