I sintomi dell’allergia al mais COMMENTA  

I sintomi dell’allergia al mais COMMENTA  

Il mais è un allergene sempre più comune. Tuttavia, siccome ci sono stati pochi studi scientifici riguardo all’allergia al mais, non è ben chiaro. Diversi individui con allergie al mais hanno sintomi molto diversi. Se pensi di essere allergico al mais, parla con un medico, che effettuerà test per determinare se siete veramente allergici.



Trigger
Le persone che hanno una allergia al mais in genere hano una reazione allergica dopo aver mangiato la maggior parte dei prodotti a base di mais, come patatine e bibite a base di sciroppo di mais.


Sintomi comuni
Se si ha una allergia di mais, si può verificare orticaria, gonfiore, sintomi di asma, problemi gastrointestinali e prurito o formicolio in bocca dopo essere stati a contatto con prodotti a base di mais.


Sintomi insoliti
I sintomi più insoliti di una allergia al mais possono includere la depressione, stanchezza, eczema, sbalzi d’umore, difficoltà di concentrazione, respiratorie e le condizioni del seno e disturbi del sonno.

L'articolo prosegue subito dopo


Anafilassi
Ci sono relativamente pochi casi segnalati di anafilassi derivanti dall’allergia mais. I segni di anafilassi comprendono difficoltà respiratorie e una gola gonfia.

Avvertimento
Le persone che hanno una vera allergia al mais dovrebbe evitare il mais e tutti i suoi prodotti derivati, (ad eccezione di olio di mais), compreso lo sciroppo di mais e maltodestrina.

Considerazioni
Perché i derivati di mais o mais sono presenti in molti cibi confezionati commercialmente, evitare utti i prodotti di mais può essere molto difficile per le persone con questa allergia.

Leggi anche

Salute

Quale acqua scegliere al supermercato

Acqua minerale in bottiglia reperibile sulle scaffalature del supermercato: ecco tutte le tipologie a seconda delle caratteristiche organolettiche, fisico-chimiche e microbiologica L’acqua è di vitale importanza per la salute umana Leggi tutto
Salute

Come curare le mani screpolate

Mani secche, screpolate e con setole: crema di cocoa butter, olio extra vergine d’oliva, olii di jojoba, di bamboo, burro di cocco e di karité: ecco come contrastare la disidratazione dell’epidermide Mani secche e screpolate? Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*