I sintomi di allergia causata dal nuoto COMMENTA  

I sintomi di allergia causata dal nuoto COMMENTA  

Anche se il cloro è usato in piscine per prevenire la crescita di batteri e la diffusione di possibili infezioni, è anche una sostanza chimica altamente tossica che può provocare gravi reazioni. Come risultato, alcune persone potrebbero avere sintomi allergici durante o dopo una nuotata.

Leggi anche: Bijoux fantasia: non del tutto inoffensivi



Eruzione cutanea
La maggior parte delle persone che hanno una reazione allergica al cloro avranno una eruzione cutanea sulla zona inguine e sotto le ascelle all’uscita da una piscina.

Leggi anche: I sintomi dell’allergia alla fragola


Mancanza di fiato
Uno dei sintomi più gravi di allergia da cloro è la mancanza di respiro o senso di oppressione al petto, simile a quella di un attacco d’asma.


Irritazioni agli occhi
Sintomi meno minacciosi associati all’allergia al cloro possono essre bruciore agli occhi, prurito o gonfiore dopo il nuoto.

Tossire o starnutire
Attacchi di starnuti e tosse, per non parlare del naso chiuso e prurito, possono segnalare una reazione allergica al cloro.

L'articolo prosegue subito dopo


Pelle secca o dolorosa
La pelle estremamente secca può anche indicare una allergia di cloro.

Leggi anche

Salute

Brufolo sul pene: cause e rimedi veloci

Problemi di acne allo scroto ed al glande? Ecco una guida per conoscere tutte le tipologie di brufoli, le cause ed i possibili rimedi per contrastarne l'insorgenza Con l’adolescenza e la fase di maturazione sessuale capita molto spesso che si formino brufoli in varie zone, le più colpite sono il viso, collo, schiena ma ci sono certe parti come quelle intime che possono essere colpite da forme di acne più o meno grave. Agli uomini può succedere, più frequentemente di quanto si possa pensare che sul pene compaiono brufoli, un primo pensiero appena compaiono punti rossi sul glande o sullo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*