I sintomi più comuni dell’anemia

Guide

I sintomi più comuni dell’anemia

L’anemia è una malattia comune del sangue, in cui l’organismo non produce abbastanza globuli rossi. Essa può essere causata da una varietà di fattori, compreso il deficit nutrizionale o difficoltà di trasformazione del ferro, perdita di sangue improvvisa o cronica, o come un effetto collaterale di altre malattie sistemiche.

Stanchezza
Poiché i globuli rossi sono responsabili di portare ossigeno a tutte le cellule del corpo, una diminuzione del numero o la salute dei globuli rossi causa in genere una diminuita ossigenazione, che porta alla stanchezza. Questo è uno dei sintomi più frequentemente conosciuto ed è comune a molti tipi di anemia.

Mancanza di respiro
A causa di un basso livello di ossigeno, una persona che è anemica è probabile che abbia il fiato corto, in particolare durante l’esercizio.

Pelle pallida
Un altro sintomo che accompagna spesso l’anemia è la pelle pallida. La tonalità della pelle è, in gran parte, a causa della circolazione del sangue e ossigeno in tutto il corpo, e quando la capacità del corpo di ossigenare è diminuita per qualsiasi ragione, la pelle diventa opaca e pallida. Le labbra possono anche essere pallido, e nei casi più gravi di anemia, il malato può anche ottenere cerchi scuri intorno i suoi occhi.

Vertigini
Le vertigini risultano anche da una mancanza di ossigeno e possono essere particolarmente pronunciate nei casi di anemia che sono causati da una carenza di vitamina B12, che può influenzare le funzioni neurologiche.

Crampi alle gambe
I crampi alle gambe sono un sintomo di anemia da moderata a grave. Spesso si sviluppano durante l’esercizio in conseguenza di circolazione ridotta per le gambe e piedi. Quando i crampi alle gambe sono accompagnati da dolore al petto e mancanza di respiro estrema, consultare un medico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...