I siti d’incontri funzionano? Ve lo dice l’Università di Zurigo COMMENTA  

I siti d’incontri funzionano? Ve lo dice l’Università di Zurigo COMMENTA  

Molti sono scettici circa l’eventualità che possa nascere l’amore online. Eppure, oltre alle chat, ci sono siti che organizzano incontri attraverso un approccio online.

Vediamo due numeri: Nel 2000, in Italia, le persone che si affidavano ai siti per incontri erano circa 100.000. Oggi, gli italiani che si rivolgono ai siti di dating sono circa 7 milioni.

Una crescita vertiginosa nello spazio di 12 anni. Certo, ci sono alcuni aspetti da considerare. Negli ultimi 12 anni è aumentata anche la diffusione dei computer e di internet.

Gli annunci in rete, poi, ha sostituito quelli lasciati nelle rubriche dei giornali. Si sà, l’avvento di internet ha messo in crisi la carta.

L'articolo prosegue subito dopo

I ritmi sono ulteriormente aumentati, lasciando sempre meno spazio alle relazioni sociali che, però, hanno trovato sfogo proprio grazie alla rete. Su via, chi di voi non chatta dal posto di lavoro. L’Università di Zurigo ha svolto una ricerca per cercare di capire se e quanto funzionano i siti d’incontro. Va precisato che il campione intervistato dai ricercatori fa riferimento a un solo sito per incontri svizzero. Non sappiamo quanto la ricerca sia “indipendente”, non so se intendete quello che voglio dire. Lasciando perdere la rappresentatività del campione, su 4000 iscritti al sito partnerwinner.ch, il 26% ha dichiarato di aver iniziato una relazione con la persona conosciuta su quel sito. Altri dati ci arrivano dall’istituto demoscopico tedesco TNS/Emnid. Secondo l’itistuto, internet è il terzo luogo (o mezzo,fate voi) per fare conoscenza dopo l’ufficio e la cerchia di amicizie.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*