I successi dell’evangelizzazione COMMENTA  

I successi dell’evangelizzazione COMMENTA  

Politicamente il vescovo di Roma si considerò sempre suddito dell’imperatore, nonostante i segni di un’insofferenza italiana nei riguardi del grigio bizantino e una spinta all’indipendenza si fossero manifestati in più occasioni. Nel contempo, si facevano più marcate le divergenze con la Chiesa d’Oriente.

Leggi anche: I 15 principali problemi dei ragazzi degli anni ’80

Ma il campo in cui al personalità di Gregorio si affermò prepotentemente fu soprattutto quello dell’evangelizzazione dei popoli germanici. Con i Longobardi i tentativi stentavano a dare frutto almeno non si verificò una circostanza propizia.

Leggi anche: Nuove stanze nella tomba di Tutankhamon!

Leggi anche

babbo-natale
Cultura

Babbo Natale esiste o no

Ci sono ancora bambini che credono a Babbo Natale e attendono con ansia di ricevere i suoi doni a Natale. Ma quanto c'è di reale in questo personaggio? La maggior parte dei genitori si sente rivolgere la fatidica domanda “Babbo Natale esiste o no?” dai propri figli appena riescono a percepire la realtà distinguendola dalla fantasia. Per alcuni questo momento arriva presto (fra i 3 e i 9 anni), per altri si prolunga un po’. Una cosa è certa: nell’immaginario collettivo dei più piccoli il personaggio di Babbo Natale ha persino soppiantato Gesù Bambino. Per i bimbi in tenera età Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*