I tatuaggi di Demi Lovato COMMENTA  

I tatuaggi di Demi Lovato COMMENTA  

I suoi tatuaggi sono un percorso di crescita nella “La La Land”, fatto di fede, sofferenze e inviti a rimanere saldi sulle proprie posizioni. La sua caduta e rinascita è diventata un simbolo per tutti: il 9 maggio 2013 è stata eletta Presidente Onorario della giornata per la sensibilizzazione alla sanità mentale giovanile negli Stati Uniti. Demi se l’è fatto fare subito dopo la sua esperienza in clinica di riabilitazione. Nel 2010, durante il suo tour da supporter dei Jona’s Brothers ha avuto un crollo ed era stata ricoverata per autolesionismo e bulimia. E’ un invito a rimanere forti, tatuato su entrambi i polsi, così da vederlo in ogni circostanza. Le labbra tatuate sul polso sinistro sono invece un souvenir delle sue amiche Hanna e Ivy che ne hanno di identici sui loro corpi. E il cuoricino? Quello è per i fans.


La forza di Demi è soprattutto nella sua incrollabile fede cristiana. Simboleggiata dalla croce che si è fatta tatuare sulla mano destra, perché “i miei fans vedano che sono cristiana ogni volta che impugno il microfono”, come lei stessa ha dichiarato.

La sua fede è testimoniata anche sui piedi, dove si è fatta tatuare: “Let’s go” e “Let’s God”. Sul suo braccio porta un altro messaggio di fede, sul quale, in un secondo momento, ha aggiunto uno stormo di uccelli in volo, un’opera dell’artista Kat Von Dmo il Signore.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*