I tesori piú ricchi del mondo - Notizie.it

I tesori piú ricchi del mondo

Guide

I tesori piú ricchi del mondo

I gioielli del Tesoro di San Gennaro, valutati più di quelli della Corona d’Inghilterra e quelli dello Zar di Russia.
Un viaggio lungo sette secoli, cominciato nel XIV secolo, in concomitanza con le prime testimonianze del miracolo della liquefazione del sangue, e che continua ancora oggi. Nel 2010, infatti, un’equipe di gemmologi e storici dell’arte, dopo tre anni di studi e ricerche, ha decretato l’inestimabilità del Tesoro del Santo. Una collezione unica, dunque, i cui “pezzi forti”, da soli, superano di gran lunga il valore dei gioielli della Corona britannica e dello Zar di Russia, i più preziosi del mondo, messi insieme. Tra “le Meraviglie del Tesoro” spicca il Busto-Reliquario, voluto da Carlo II d’Angiò e realizzato, per contenere i resti del martire, nel 1304-05, dai maestri orafi francesi di corte: Etienne Godefroy, Guillame de Verdelay e Milet d’Auxerre. Un capolavoro di scultura ed oreficeria gotica, straordinario nella resa fisionomica del volto e nella raffinatezza della decorazione della stola, in cui si ripete lo stemma araldico dei gigli angioini.

Il Busto, in argento dorato, ha anche ispirato l’epiteto “faccia gialla”, assegnato al Santo dai suoi fedeli napoletani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*