I traghetti per la Sicilia

Guide

I traghetti per la Sicilia

La nave è il mezzo consigliabile se si vuole portare in Sicilia la propria auto partendo dalle regioni del centro-nord.
Le principali compagnie offrono sui loro traghetti passaggi auto a 1 o 5 euro, tariffe scontate per le varie sistemazioni a bordo. Gli aliscafi per il solo trasporto passeggeri sono un po’ più cari ma anche più veloci.
Per arrivare in traghetto dall’Italia continentale ci sono diverse possibilità fra cui scegliere ed è possibile anche sbarcare direttamente alle Eolie, a Ustica o alle Egadi, con corse attive soprattutto nei mesi estivi.
Palermo è collegata a Genova (tutti i giorni), Livorno (mar., gio., sab. in direzione Palermo; mar., mer., ven. in direzione Livorno), Civitavecchia (lun., merc., ven. in direzione Palermo; mar., gio., sab. in direzione Civitavecchia), da Grandi Navi Veloci; a Salerno da Grimaldi Ferries; a Civitavecchia e Napoli da Snav; a Napoli e Cagliari da Tirrenia. Inoltre da quest’anno è attivo fra il 1° luglio e il 30 settembre un nuovo collegamento giornaliero Palermo (Termini Imerese) Genova (Voltri) servito da T-Link (per conto di Moby Lines).
Catania è collegata a Civitavecchia e Genova da Grimaldi Lines; a Napoli da TTT Lines.
Trapani è collegata a Civitavecchia da Grimaldi Lines; a Cagliari da Tirrenia; a Livorno da Ustica Lines e a Napoli con aliscafi della stessa Ustica Lines, via Ustica, Favignana e Lèvanzo.
Milazzo è collegata a Napoli da Siremar, via Eolie.

Da Milazzo ci si imbarca per le Eolie sia con Siremar, sia con Ustica Lines, sia con NGI (Navigazione Generale Italiana).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*