Arrestato boss mafioso che scatenò la faida tra Scampia e Secondigliano COMMENTA  

Arrestato boss mafioso che scatenò la faida tra Scampia e Secondigliano COMMENTA  

Ciro Mauriello boss del clan Amato – Pagano. Ricercato per duplice omicidio di due esponenti del clan Di Lauro, l’accaduto che scatenò la faida tra Scampia e Secondigliano.

Leggi anche: “Se non fai sesso con me pubblico le tue foto hot”: arrestato per stupro


La Squadra mobile di Napoli e il Servizio Centrale Operativo (SCO) hanno arrestato Ciro Mauriello, 46 anni considerato uno dei maggiori ricercati del clan Amato – Pagano. Mauriello è il sesto latitante catturato quest’anno dallo SCO e dalla Mobile di Napoli, un gruppo istituito dopo i fatti di Scampia dell’estate 2012.

Leggi anche: Bidello addormenta uno studente per violentarlo. Sul cellulare trovati sms hard agli alunni


Fonte: ilfattoquotidiano.it

Leggi anche

Scongelate le dimissioni di Matteo Renzi
Attualità

Scongelate le dimissioni di Matteo Renzi

  Questa sera alle 19 il Premier Matteo Renzi presenterà le dimissioni ufficiali. Parte la crisi la crisi di Governo Matteo Renzi dunque questa sera salirà al Quirinale alle ore 19 per dimettersi.  La decisione dell'ancora in carica premier sembrano in contraddizione con le richieste di Sergio Mattarella, che avrebbe preferito aspettare. Le dimissioni di Renzi verranno dunque scongelate. La parola decisiva  va al Capo dello Stato, Mattarella.   Esattamente 33 minuti fa, Matteo Renzi scrive su twitter e su facebook: "La legge di Bilancio 2017 è stata approvata anche dal Senato. Credo sia un'ottima legge e vi invito a vedere le slide che abbiamo preparato un Leggi tutto
About Massimiliano Italiano 2 Articoli
@i_massimiliano
Contact:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*