Ibernata a tre anni per sconfiggere un tumore

Cronaca

Ibernata a tre anni per sconfiggere un tumore

Matheryn Naovaratpong è una bimba thailandese di tre anni, affetta da un cancro al cervello giudicato incurabile dai medici. I genitori hanno deciso di ibernare la piccola visto che tutte le cure provate fino ad ora non hanno dato i risultati sperati. Matheryn è stata colpita da una forma molto rara e aggressiva di tumore al cervello che ormai si è diffuso nell’80% dell’emisfero sinistro. Appena i genitori si sono resi conto che la figlia aveva pochi mesi di vita, hanno preso la decisione di sottoporla ad ibernazione. E’ la persona più giovane che sia mai stata ibernata.

Questa pratica, che sta diventando sempre più frequente negli ultimi tempi è piuttosto costosa (si aggira intorno ai 185 mila euro) e al momento non vi sono ancora dati scientifici che possano dare certezza della possibilità effettiva che i corpi ibernati possano tornare in vita. Quella dei genitori di Matheryn è quindi una vera e propria scommessa, e noi ci auguriamo con tutto il cuore che possa essere vinta.

1 Trackback & Pingback

  1. Ibernata a tre anni per sconfiggere un tumore | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...