Idee per un giardino feng shui COMMENTA  

Idee per un giardino feng shui COMMENTA  

feng shui

Le origini del feng shui risalgono addirittura al IV-VI secolo. Si tratta di un’antichissima filosofia che mira ad organizzare l’ambiente in cui si vive in maniera armonica, studiando la forma della casa, la disposizione dei mobili, il loro colore e la loro forma.

Questa disciplina non si applica solo all’interno della casa, ma anche all’esterno: il giardino che circonda la casa è parte integrante di essa e contribuisce, se organizzato nella maniera appropriata, a sentirci in armonia con l’ambiente.

Ogni elemento del nostro giardino, in accordo coi principi del feng shui, dovrà essere disposto seguendo i punti cardinali; un giardino feng shui, inoltre, deve essere pulito ed ordinato, libero da tutte le energie negative che il disordine e l’accumulo portano nella nostre vite.

Queste ultime sono costituite da cinque elementi fondamentali: acqua, legno, fuoco, terra, metallo. Ad ognuno di questi elementi è associata una carica simbolica ed un punto cardinale; nell’arredare il nostro giardino, dunque, dovremmo tenere conto di queste indicazioni.

L'articolo prosegue subito dopo

È utile, in questo senso, suddividere il giardino in diversi settori, a cui assegnare ogni elemento. In ciascuna area, andranno poi inseriti le piante o i pezzi d’arredamento più consoni all’elemento assegnato, tenendo conto anche dei colori, che nel feng shui svolgono un ruolo fondamentale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*