Idee regalo San Valentino costo zero

Guide

Idee regalo San Valentino costo zero

Solo perché non avete molti soldi per festeggiare San Valentino, non significa che non potete dare al vostro partner un regalo particolare. Il romanticismo non ha prezzo, e spesso i regali più dolci sono anche quelli tra i più offerti. D’altronde, la cosa più importante è mostrare cosa significa l’amore che provate.

images[7]

1 Biglietto fatto a mano

La cosa più importante a San valentino è mostrare all’amore della vostra vita quanto è importante per voi. Qual è il miglior modo per farlo se non con un biglietto fatto a mano! Iniziate il vostro dono di San Valentino con un bel biglietto bianco. Aggiungete una foto di voi e della vostra metà insieme, sulla copertina. Infine, scrivete un messaggio personale in una bella calligrafia. Aggiungete un buono fatto in casa per un massaggio o un altro romantico trattenimento ed il vostro regalo è completo. Se siete artistici, potete decorare la copertina del vostro regalo con un collage di parole ed immagini sul tema dell’amore tagliate da vecchie riviste.

2 CD Misto

Ogni coppia ha delle canzoni speciali.

Perché non celebrare il vostro amore con un CD misto? Raggruppate tutte le canzoni che condividete insieme e mettetele su un CD. Aggiungete altre canzoni che vi fanno ricordare i vostri momenti speciali, al regalo di San Valentino. Mettete in una custodia e create una copertina per l’album o con il computer o a mano. L’intero regalo di San valentino non costerà più di un CD vuoto.

3 Gita romantica

A tutti piacciono le sorprese, soprattutto a San Valentino. Perché non organizzare una gita low-cost per il vostro partner? Quando si alzerà la mattina, bendatela e conducetela all’auto. Portatela alla destinazione preferita, come un luogo panoramico o un parco dove vi siete divertiti trascorrendo del tempo insieme. Anche se fa troppo freddo per trascorrere molto tempo fuori, il vostro amore apprezzerà il regalo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*