Idee riciclo saponette avanzate
Idee riciclo saponette avanzate
Guide

Idee riciclo saponette avanzate

saponette avanzate

Se vi sono rimaste delle saponette avanzate di piccolissime dimensioni e non volete buttarle, ecco delle idee per riciclarle.

Le saponette avanzate sono difficili da usare, scivolano via dalle mani e quindi forte è il tentativo di sbarazzarsene. Ma non buttatele, perché possono essere molto utili. Per esempio possono essere ridotte in scaglie e usate per lavare i panni a mano o in lavatrice in aggiunta al normale detersivo per il bucato. Oppure potete mettere tutti gli avanzi in un sacchettino bucherellato e infilarlo nei cassetti della biancheria per essere usato come profumatore d’ambiente. Un altro modo è usare gli avanzi come gesso per segnare la stoffa in sostituzione al normale gesso da sarta, il sapone infatti scrive e si toglie facilmente. Se vi dilettate di giardinaggio invece che di cucito potete infilare i resti di saponette in una calza di nylon e tenerli vicino al rubinetto della cucina o del giardino.

All’evenienza, dopo aver lavorato con la terra, usatelo per lavarvi le mani. Il potere abrasivo della calza di nylon unito al sapone vi permetterà di eliminare le macchie di sporco in pochissimo tempo. Se invece volete continuare a usarlo normalmente per lavarvi le mani, tenete da parte un po’ di avanzi di sapone e poi scioglieteli in un pentolino per creare una nuova saponetta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*