Ikea cerca 200 persone a Pisa, arrivano più di 28 mila curriculum - Notizie.it

Ikea cerca 200 persone a Pisa, arrivano più di 28 mila curriculum

Aziende

Ikea cerca 200 persone a Pisa, arrivano più di 28 mila curriculum

Che il lavoro in Italia scarseggi, è vero. Lo dimostra il fatto che, appena una multinazionale come Ikea annuncia di aver bisogno di personale per qualche suo punto vendita, si precipitano in centinaia per partecipare alle selezioni. E’ successo a Pisa, dove il punto vendita Ikea ha lanciato le selezioni per assumere 200 persone che si occuperanno di vari settori: vendita, servizi alla clientela, servizi di ristorazione e logistica. All’Ufficio Risorse Umane di Ikea Pisa sono arrivati ben 28.616 curriculum di candidati.

Ikea assicura che, dopo un primo colloquio di gruppo, tutti i candidati saranno selezionati individualmente. Inoltre ciascun partecipante alla selezione riceverà risposta al termine della stessa. Per i neoassunti la multinazionale svedese prevede una formazione specialistica e trasversale sui sistemi di vendita e la cultura aziendale in generale.

1 Commento su Ikea cerca 200 persone a Pisa, arrivano più di 28 mila curriculum

  1. Ho fatto la selezione ikea scorsa settimana: zona navicelli, vicino cantieri navali, la sede è ancora in costruzione, e anche se il capannone è visibilissimo a malapena si capisce dove sia l’entrata della strada…. per ora sono accampati in un prefabbricato, il colloquio è inizialmente di gruppo e dopo la pausa in cui sei libero, ti fanno quello individuale con un orario prestabilito.
    devo dire che mettono proprio a tuo agio, non sono puntigliosi nè aggressivi ma io personalmente ho respirato un clima amichevole.
    le domande sono state ben oltre le loro aspettative, quindi per l’esito del colloquio bisognerà attendere fine dicembre, tanto aprono a marzo…. vero che lo stipendio si aggira sui 700-800 euro ma tenete conto che è un PART-TIME, cosa pretendiamo???? Io ne guadagnavo 1000 nei full-time precedenti…… e poi dopo un pò ci sono aumenti, scatti, e gratifiche, non male.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche