Ikea: sciopero nazionale il prossimo 11 luglio

News

Ikea: sciopero nazionale il prossimo 11 luglio

Ikea, la multinazionale svedese che ha punti vendita e stabilimenti in tutta Italia, potrebbe dover chiudere i battenti per l’intera giornata del prossimo 11 luglio, causa sciopero.

Questa è la minaccia che i dipendenti stanno portando avanti, in risposta a una politica aziendale di revisione dei contratti collettivi che prevederebbe di modificare una parte del salario da fissa, com’è allo stato attuale, a variabile.

Come ha spiegato la rappresentante Filcams Cgil Giuliana Mesina, “l’azienda insiste con pervicacia a voler mettere mano alle buste paga dei lavoratori, trasformando un elemento fisso del salario in elemento legato a indicatori variabili”. Sul tavolo, poi, ci sarebbe anche la richiesta di “ridurre sensibilmente«la percentuale di maggiorazione per il lavoro domenicale e festivo”, una ulteriore mossa che, secondo Giuliana Mesina, ha una sola chiave di lettura: Ikea “sembra non accontentarsi più dei profitti da favola garantiti dalla propria formula di holding, franchising e fondazioni varie, ma vuole che a finanziare il proprio sviluppo siano i sacrifici dei suoi stessi dipendenti”.

Gli incontri delle ultime ore non hanno portato ad alcun avvicinamento fra le parti e, quindi, i sindacati hanno indetto lo sciopero nazionale, previsto per il prossimo sabato, 11 luglio.

1 Trackback & Pingback

  1. Ikea: sciopero nazionale il prossimo 11 luglio | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche