Il 2012 del nucleare COMMENTA  

Il 2012 del nucleare COMMENTA  

crystal ballCosa sarà il 2012 per il nucleare? Come ogni anno, Idaho Samizdat Nuke Notes, uno dei maggiori blog pro-nucleari degli Stati Uniti e dell’intero Nordamerica, si esercita con mettere nero su bianco le previsioni per i dodici mesi successivi per quanto riguarda l’industria dell’energia nucleare. Come tutte le previsioni, anche quello di Idaho Samizdat sono da prendere soprattutto come un esercizio di logica e razionalità: non vi può essere nulla di sicuro, nel nostro futuro, come ben sanno proprio dirigenti e responsabili di questo settore. Chi, alla fine del 2010, avrebbe potuto mettere in conto un terremoto ed uno tsunami contro una centrale nucleare in Giappone, con tutte le conseguenze del caso?   

Quanto siano aleatorie queste previsioni lo riconosce per primo proprio il responsabile e animatore di Idaho Samizdat, Dan yurman, quando mette in guardia dall’affidarsi alle previsioni del futuro – non solo per quanto riguarda il nucleare, ma in genere nella vita – ma precisando che “ci sono puntatori in abbondanza che indicano come le cose potrebbero evolversi nel corso del tempo. E questo è ciò che questo blog vuole riferire”.

Leggi anche: Fiat nuovi modelli: una monovolume per il 2012

Le previsioni di Dan Yurman per il 2012 sono pubblicate integralmente sul sito di Idaho Samizdat a questo url.

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*