Il bimbo di 2 anni che compie miracoli, in pellegrinaggio alla sua casa

Esteri

Il bimbo di 2 anni che compie miracoli, in pellegrinaggio alla sua casa

8a

Esistono i miracoli? Normalmente sono accreditati a religiosi o personaggi conosciuti e molto singolari, difficilmente a perfetti sconosciuti e men che meno bambini. Invece pare che in Cambogia un bimbo di soli due anni, Kong Keng, sia un “miracolatore” cioè abbia la capacità di guarire qualsiasi malattia. Il suo primo miracolo è stato casuale: uno zio è andato a trovarlo e il bambino, resosi conto che l’uomo non poteva camminare essendo paralizzato dalla vita in giù, si è procurato delle foglie di tè offrendogli poi la bevanda, il parente dopo avere bevuto si è alzato camminando normalmente. Una volta conosciuto l’evento è cominciato il pellegrinaggio alla sua porta con lunghe code di persone in attesa di miracolo ed ora il piccolo ha una grande considerazione nel villaggio in cui vive con la sua famiglia, tanto che nella sua abitazione sono stati installati degli altoparlanti per avvisare quando dorme, così che la gente eviti di fare rumore.

Uno dei vantaggi della situazione è indubbiamente quello economico per la sua famiglia, che fa pagare la visita 2 o 3 dollari, valore di una giornata di stipendio medio, e il padre di Kong che guadagnava 1000 euro l’anno come agricoltore è arrivato ad incassare venti volte tanto grazie ai poteri del figlio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche