Il bimbo protetto dal gorilla, una storia dall’impatto profondo COMMENTA  

Il bimbo protetto dal gorilla, una storia dall’impatto profondo COMMENTA  

Conseguenze positive ma anche negative per una storia particolare risalente a 30 anni fa. E’ quella che ha coinvolto Levan Merritt, ripresa dal Daily Mail recentemente ma relativa ad un episodio avvenuto quando il 35enne aveva solo 5 anni e, durante una giorna allo zoo, scavalcò la recinzione di protezione scivolando a terra e svenne. Un incidente che avrebbe potuto avere gravi conseguenze, considerato che la gabbia era quella dei gorilla: ma Jambo, un gorilla dello zoo, si avvicinò al bimbo proteggendolo dall’attacco dei suoi simili.


Quando il bambino riprese i sensi cominciò a piangere, con i genitori che gli dicevano di non fare rumore per non far innervosire i gorilla.

Pochi minuti dopo i guardiani dello zoo riusciromo, dopo aver isolato il bambino, a soccorrerlo e portarlo fuori. Oggi il giovane ha raccontato di come quell’episodio abbia avuto un impatto sulla sua vita piuttosto profondo, sia dal punto di vista positivo che negativo.

Per anni è stato soprannominato Tarzan e Gorilla Boy, vittima di atti di bullismo. Ma ha anche preso parte ad importanti cerimonie allo zoo, come quella del 1992 quando venne inaugurata, dopo la sua morte, la statua di bronzo di Jambo, gorilla al quale Levan sarà sempre grato.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*