Il cabalista di Praga COMMENTA  

Il cabalista di Praga COMMENTA  

Marek Halter intellettuale di fama internazionale, collabora regolarmente con alcune delle pèiù prestigiose testate giornalistiche del mondo, incluse le più importanti in Italia. Il suo romanzo “Il Cabalista di Praga” è un mix tra storia e leggenda, scienza e magia, ed è stato tradotto in Spagna, Portogallo, Polonia, Romania e Repubblica Ceca.

Leggi anche: Recensione libro “Ma tu balli salsa?!?”

Ambientato nella Praga del 1600, gli ebrei sembrano impotenti di fronte al terribile eccidio che rischia di consumarsi. Persino l’Imperatore Rodolfo II, che fino a poco tempo prima li aveva protetti, finge di non vedere quale massacro sta per abbattersi su di loro.

Leggi anche: Intervista a Federico Russo, autore di “Marmellata #21”

Solo l’intervento del Gran Rabbino di Praga sarà in grado di salvare la comunità ebraica. Grazie alla sua conoscenza della cabala e al suo sapere esoterico, Judah riuscirà a creare dal fango un essere soprannaturale, dotato di una forza spaventosa e che risponde al suo volere: il Golem.

Narratore della storai sarà David Gans, allievo prediletto del MaHaRal. Sarà proprio lui, diviso tra lo studio dei testi sacri e la passione per le scoperte scientifiche di Copernico e Galileo, tra la purezza della fede e la pulsione verso l’amore proibito per Eva, nipote di MaHaRal, a condurci in un passato così lontano nel tempo, ma dal fascino antico e misterioso.

Leggi anche

babbo-natale
Cultura

Babbo Natale esiste o no

Ci sono ancora bambini che credono a Babbo Natale e attendono con ansia di ricevere i suoi doni a Natale. Ma quanto c'è di reale in questo personaggio? La maggior parte dei genitori si sente rivolgere la fatidica domanda “Babbo Natale esiste o no?” dai propri figli appena riescono a percepire la realtà distinguendola dalla fantasia. Per alcuni questo momento arriva presto (fra i 3 e i 9 anni), per altri si prolunga un po’. Una cosa è certa: nell’immaginario collettivo dei più piccoli il personaggio di Babbo Natale ha persino soppiantato Gesù Bambino. Per i bimbi in tenera età Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*