Il caffè fa bene alla salute del cuore

Guide

Il caffè fa bene alla salute del cuore

Questa onnipresente bevanda mattutina può darti dei benefici per la salute.

Il caffè è pieno di antiossidanti, ciò significa che la tua tazza per alzarsi-e-camminare del mattino, può mantenere accesso il tuo motore per molto più tempo di quanto pensi.

Vai pure, fatti la seconda tazza.

Le ricerche dimostrano che il caffè offre una serie di benefici, tra cui la prevenzione dell’ Alzheimer. Perchè? La risposta risiede nell’armata di antiossidanti che contiene.

La ricerca

Numerosi studi hanno dimostrato che il caffè fa bene al cuore. Lo sudio della salute delle donne dell’Iowa, da maggio 2011 ha seguito 27 mila donne dai 55 ai 69 anni. In questo studio, i ricercatori dell’Università del Minnesota, hanno scoperto che le donne che bevono da una a tre tazze di caffè al giorno, riducono il rischio di infarto del 24% rispetto alle donne che non bevono caffè.

In uno studio condotto dall’Università Autonoma di Madrid, i ricercatori hanno seguito 129 mila donne e uomini per più di 20 anni, e hanno scoperto che coloro che consumavano diverse tazze di caffè al giorno, erano meno portati a morire d’infarto rispetto a chi non beveva caffè. Tra le donne che hanno preso parte allo studio, quelle che bevevano da 4 a 5 tazze al giorno, avevano il 34% di possibilità in meno di morire di attacco cardiaco rispetto alle donne che non bevevano caffè.

Di un’importanza anche maggiore, c’è stata una consistente riduzione del tasso di mortalità nei partecipanti, bevitori di caffè.

Stando ad un articolo pubblicato da NewScientist.com, i ricercatori hanno notato che lo stesso gruppo di donne che bevevano caffè hanno sviluppato il 26% di minore mortalità per ogni causa durante il periodo degli studi, e c’è stato il 35% di minore mortalità per ogni causa, nel gruppo di uomini che bevevano caffè.

Le conclusioni dello studio sono apparsi nel 2008. A quel tempo Esther Lopez-Garcia, un epidemiologo all’Università Autonoma, e il leader dello studio, ha avvertito sul non falsare i risultati fino a che altre ricerche sono state fatte.

I ricercatori stanno ancora cercando di determinare esattamente perchè il caffè sia così benefico, ma appare il fatto che gli antiossidanti possano aiutare a bloccare le infiammazioni e a limitare il danno cellulare, entrambi segni che sono associati alle malattie cardiovascolari, ha detto Hensrud.

Gli antiossidanti nel caffè, sono conosciuti come polifenoli e si possono trovare anche nella frutta, verdura, vino rosso, e cioccolato. Uno studio del 2005 ha dimostrato che gli Americani traggono il maggior numero di antiossidanti dal caffè rispetto alle altre fonti.

Ammonimenti delle Ricerche Potenziali

Il caffè è stato sottoposto a delle indagini per molti anni, ciò vuol dire che i ricercatori chiedono alle persone quali sono le loro abitudini sul bere il caffè, poi si analizzano i vari risultati e si cerca uno schema.
Questi studi possono mostrare delle forti associazioni statistiche , dicono i ricercatori, ma non dimostrano la causa-effetto. Per esempio, studi precedenti che hanno collegato caffè a certi cancri non hanno potuto prendere in considerazione gli altri fattori sul modo di vivere, come bere e fumare, sostiene Hensrudo.
Tuttavia, bevitori di caffè che sono incoraggiati sulla recente folata di buone notizie, mangerebbero cibi più sani, farebbero più esercizio o dimuirebbero il bere.
Infine non si può quantificare l’ammontare di caffè che le persone, negli studi di osservazione consumano.

Quanto?

Un numero magico non esiste, dicono i dottori, ma i benefici di bere caffè sembrano aumentare dopo sei tazze. Ciò non vuole dire che ognuno dovrebbe ingozzarsi con sei tazze al giorno, dice il Dott. John P. Higgins, un cardiologo e professore assistente di medicina alla Scuola Medica, dell’ Università del Texas, a Houston. In un recente studio, Higgins trovò più di 200 milligrammi di caffeina, l’ammontare trovato in approssimativamente due tazze di caffè, come percentuale che può stimolare la pressione sanguigna nel cuore.
“Non c’è niente sbagliato nel caffè con moderazione”, disse Higgins. “Ma la caffeina eccessiva può avere anche effetti avversi su giovani, persone sane.” La caffeina può disgregare il sonno perché blocca la liberazione di adenosine, elementi chimici che si pensa incitino la sonnolenza, dice il Dott. Richard Castriotta, direttore medico del Centro dei Disturbi del Sonno al Hermann Hospital Commemorativo di Houston. Alcuni sono colpiti più di altri.
“Noi vediamo persone che soffrono d’insonnia che si sono conficcate in un ciclo vizioso”, disse Castriotta che è anche un professore di medicina all’Università di Texas ,Centro della Scienza della Salute a Houston. “Loro hanno bisogno di caffeina per funzionare durante il giorno, ma questo sta disgregando di notte il loro ciclo di sonno.” Castriotta raccomanda che pazienti che patiscono l’insonnia evitino ogni fonte di caffeina. Una volta che il problema è risolto, lentamente possono reintrodure caffeina, lui mette al corrente, per determinare se provocasse l’insonnia.

Gli adolescenti formano un altro gruppo che potrebbe essere più suscettibile agli effetti negativi della caffeina, come irritabilità o l’insonnia. “Se i ragazzi bevono caffè tutto il giorno, piuttosto che latte o acqua”, dice Hensrud, “quello potrebbe essere un problema.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...