Il calendario di Estate Sforzesca a Milano 2015

Milano

Il calendario di Estate Sforzesca a Milano 2015

Nuova edizione per Estate Sforzesca. Musica per tutti nel cortile del Castello. Il cartellone, ancora in costruzione, prevede una serie di concerti nella cornice del cortile del Castello Sforzesco a Milano che spazierà dalla musica classica al jazz ai suoni contemporanei, con il contributo di orchestre, gruppi vocali e cantautori. “Si alterneranno musicisti di rilievo nazionale e internazionale – spiega l’assessore alla Cultura del Comune, Filippo Del Corno – ExpoinCittà propone quest’estate un’offerta musicale diversificata per andare incontro ai diversi gusti degli spettatori, nell’ottica inclusiva e aperta che lo caratterizza sin dalla nascita”.
Estate Sforzesca sarà anche contenitore di diverse rassegne. Per esempio l’Ethno Festival 2015, che martedì 30 giugno sarà palcoscenico tra le musiche della Sardegna e quelle della Mongolia. Mercoledì 1 luglio, sempre alle 21 per Ethno Festival, un altro inusuale incontro musicale, quello tra la Romagna (con la fisarmonica di Simone Zanchini) e l’Est Europa (con la voce e il violino di Iva Bittova).
Giovedì 2 luglio, ultima data dell’Ethno Festival, spazio a un progetto speciale che unisce musica etnica, folk, jazz & blues, tradizione bandistica della Sicilia e riti vodoo del Togo, in Africa Occidentale.
Dal 16 luglio all’8 agosto, oltre che ad altri appuntamenti, spazio a i 15 concerti del festival Notturni Italiani, giunto alla sua edizione numero 22.

Ad ampio raggio il cartellone: dalla lirica, con le arie più famose della tradizione operistica, all’omaggio a Ennio Morricone; da Vivaldi ai nuovi compositori italiani; dalle canzoni italiane di successo alla quelle della tradizione napoletana fino alle danze rinascimentali ispirate a Leonardo da Vinci.
Evento speciale quel del 21 luglio, alle 21, quando il Cortile delle Armi sarà palcoscenico per Tutta colpa del Rock’n’Roll, nuovo spettacolo di Ricky Gianco con la partecipazione di Gianfranco Manfredi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche