Il cappellano di S. Vittore arrestato per abusi sessuali su sei detenuti

Cronaca

Il cappellano di S. Vittore arrestato per abusi sessuali su sei detenuti

20121120-180149.jpg

Milano – Don Alberto Barin, Cappellano del carcere di San Vittore, è stato arrestato oggi. Il cappellano è accusato di aver compiuto abusi sessuali su sei detenuti stranieri e di concussione. Il cappellano otteneva prestazioni sessuali in cambio di fornitura di generi di conforto o per interessamento alla loro posizione carceraria. La notizia dell’arresto è stata data dal capo della procura di Milano Edmondo Bruti Liberati. Nel comunicato si legge:

“Nel pomeriggio di oggi, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, gli uomini della squadra mobile e della polizia penitenziaria hanno arrestato Don Alberto Barin. Il cappellano deve rispondere di violenza sessuale nei confronti di sei detenuti. Inoltre, è indagato per il reato di concussione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Milano
Milano

Milano, arrestati 15 persone tra italiani e polacchi per truffa ad anziani

19 ottobre 2017 di Virginia Villa

Sventata una maxi truffa a danni di numerosi anziani. Dieci cittadini italiani e cinque cittadini polacchi agli arresti con l’accusa di associazione a delinquere e truffa a danno di persone anziane. Fino ad ora sono venti gli episodi di truffa chiaramente documentati di delinquenti che si fingevano parenti delle vittime, ma le indagini proseguono.