Il “carovita” diventa sempre più caro COMMENTA  

Il “carovita” diventa sempre più caro COMMENTA  

 

Non bastava il rincaro dell’Imu, tassa dei rifiuti e del biglietto dell’Atac, ora gli aumenti saranno riversati anche su una serie di voci minori.


Si pagherà di più per sposarsi con rito civile nelle sale comunali e municipali, per visitare la rete di siti monumentali e musei di competenza del Campidoglio. E poi per ottenere loculi e spazi per la sepoltura nei cimiteri romani. E i diritti da pagare sui certificati di destinazione urbanistica, visure del piano regolatore generale, nonché le concessioni per la posa di cavi nelle aree di proprietà comunale e l’organizzazione di eventi in strutture o atri beni del Campidoglio.  Salgono di prezzo anche le affissioni pubblicitarie.


Il provvedimento, passato l’esame della Giunta, arriverà al consiglio comunale dopo alcuni ampliamenti tecnici. La deliberà avverrà a maggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*