Il centro storico di Napoli - Notizie.it

Il centro storico di Napoli

Guide

Il centro storico di Napoli

Il centro storico di Napoli, il più vasto di Europa, raccoglie dunque testimonianze di diversi stili e periodi, dalla fondazione, nell’VIII sec. a.C., della colonia greca Partenope alla successiva dominazione romana, dal periodo Svevo-Normanno al regno angioino, dall’Impero aragonese ai Re di Francia fino ad arrivare a Garibaldi e al Regno d’Italia. Cimiteri, catacombe e reperti vari sono visitabili nei Musei e nelle zone archeologiche della città, fra cui l’area di San Lorenzo Maggiore. Poco sopravvive, oggi, della città greca delle origini, rintracciabile nei resti delle muraglie difensive dell’area nord-occidentale della città e in pochi altri punti d’interesse, fra cui via Mezzocannone. Sono più numerose, invece, le testimonianze archeologiche di epoca romana, quando all’insediamento greco, ormai noto col nome di Palaepolis (la “città vecchia”) era stata affiancata Neapolis (la “città nuova”).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*