Il cervello del cane capisce davvero se parli con lui COMMENTA  

Il cervello del cane capisce davvero se parli con lui COMMENTA  

La scienza ormai dimostra finalmente ciò che abbiamo sempre intuito: i nostri amici a quattro zampe ci capiscono veramente, e non solo comprendono le nostre parole, ma anche il contenuto emotivo di quello che gli viene trasmesso. Come gli esseri umani, anche i cani riescono ad utilizzare emisferi del cervello diversi per recepire informazioni diverse tra loro. D’ora in poi non dovremo più prendere in giro chi ha un cane e ritiene che questo lo capisca quando parla.

Leggi anche: Come pulire le zampe del cane dopo la passeggiata


Una recente ricerca pubblicata su “Current Biology” svela infatti che Fido riesce a comprendere non solo la voce, ma anche le parole che gli vengono rivolte dal padrone. Il cervello dei cani, quindi, elabora il linguaggio umano in maniera molto simile al nostro, più di quanto immaginiamo. L’emisfero sinistro è specializzato per interpretare il contenuto verbale, quello destro invece è capace di analizzare la voce e il contenuto emotivo di questa. L’Università del Sussex, che ha compiuto questo studio, ha sottoposto al test circa 250 cani, trasmettendo loro suoni umani e frasi attraverso due altoparlanti, situati uno a destra e l’altro a sinistra dell’animale.

Leggi anche: Battipaglia: 78 enne muore sbranato dai cani


Utilizzando un sintetizzatore vocale, gli psicologi hanno dimostrato che, quando viene impartito al cane un comando familiare, come “Vieni qua” nell’80% dei casi questo gira la testa verso destra (poiché la concentrazione è sulle parole e non sull’emozione).

Se il comando viene dato invece in lingua straniera ed il cane non la conosce, oppure viene pronunciato con errori di grammatica oppure omissioni di consonanti, Fido tende a girare la testa verso sinistra, per poter decifrare il senso emotivo delle parole.

Il cervello dei quadrupedi sembra essersi evoluto tantissimo negli ultimi tempi, tanto che ormai è diventato molto simile al nostro.

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*