Il Cervino restituisce due alpinisti dispersi dal 1970 COMMENTA  

Il Cervino restituisce due alpinisti dispersi dal 1970 COMMENTA  

È la montagna a comandare. Lo sanno tutti gli alpinisti e gli appassionati in genere. È lei a decidere se puoi andare avanti oppure no, e sempre lei a stabilire se l’imprudenza sconfini in tracotanza e vada punita.

Sono centinaia gli escursionisti d’alta quota dei quali, a partire dagli anni Cinquanta, si sono perse le tracce lungo i percorsi del massiccio del Monte Bianco. Veri e propri dispersi, corpi che restano intrappolati in questo enorme santuario di roccia e neve e ghiaccio. Anime, si potrebbe dire sbrigliando un’immagine poetica, in cerca di pace, costrette a vagare per questa montagna trasformata in prigione impietosa.

Accade però che il ritirarsi dei ghiacciai, effetto tangibile del cambiamento climatico in atto, agisca come se si trattasse di un sipario, che si arrotola e svela, infine, tutto quanto celato fino a poco tempo prima, ma, a volte, da lunghissimo tempo.

Era lo scorso settembre quando un alpinista stava risalendo il versante svizzero. L’uomo ha notato dei resti, forse umani, e ha avvertito le autorità. L’immediato intervento della polizia cantonale del Vallese ha tolto subito ogni dubbio, confermando che, in effetti, quelli erano resti umani, molto, molto vecchi e, quindi, di difficile collocazione.

L'articolo prosegue subito dopo

Un mistero che è stato svelato soltanto pochi giorni fa, dopo una lunga serie di esami e indagini e consultazione di archivi: i resti appartengono a due alpinisti giapponesi dispersi dal 1970 e che, da allora, erano rimasti nascosti nel ghiaccio.
Un ritrovamento incredibile, casuale eppure in qualche modo frutto del volere di questa montagna, che non dimentica i suoi ostaggi, mai, ma li rilascia a sua discrezione, nei modi e, soprattutto, nei tempi.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Il Cervino restituisce due alpinisti dispersi dal 1970 | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*