Il costo di portare a casa un bambino (Oddio,questo bambino non è a buon mercato) COMMENTA  

Il costo di portare a casa un bambino (Oddio,questo bambino non è a buon mercato) COMMENTA  

L’arrivo di un bambino offre ai genitori un insieme di immagini di gara e momenti di lacrime.Sotto il dolce tubare,dolci carezze e sorrisi carini,tuttavia,è una meno-che-affascinante realtà:le spese esorbitanti necessarie per la cura di un bambino.Anche se un bambino è un dono del Registro del di sistema potrebbe consentire ai genitori di sgretolare alcuni dei costi “d’inizio”,esperti ed economisti suggeriscono che i genitori familiarizzino con le spese essenziali che rimangono dopo aver aperto tutte le scatole regalo della festa.


VISIONE GLOBALE

La famiglia media può aspettare di spendere per i bambini ogni anno tra i $10.950 e i $30.640,in base al reddito della famiglia,secondo un rapporto del 2011 dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti.

“Se è il primo figlio,siete intenzionati a spendere di più-circa il 25%”,ha detto Mark Lino l’economista e autore del rapporto USDA.”Se avete altri figli,ottenete economie di scala;avete mani-basse in termini di abbigliamento,giocattoli,una culla”.Tali costi aumentano,come il bambino cresce,ha detto Lino.

La spesa per l’alloggiamento comprende sempre la percentuale più elevata delle spese annuali di una famiglia,ha detto Lino.Nel 2011,gli alloggi hanno rappresentato il 30% della spesa di una famiglia,che è stata grosso modo costante da quando l’USDA ha iniziato a raccogliere questi dati nel 1960.Naturalmente,non ogni coppia acquista una nuova casa quando hanno un bambino,ma acquista prima della nascita del bambino o si sposta una volta che il bambino nasce.

L'articolo prosegue subito dopo

“Anche alcune persone non possono muoversi quando hanno un bambino,alcune persone si sentono come se hanno bisogno di trasferirsi un una casa più grande o spostare in un quartiere con una buona scuola,così le spese di alloggio sono davvero un problema”,ha detto Nancy Folbre,professore d’economia presso l’Università del Massachussetts ad Amherst che scrive sull’economia della famiglia.

CUSTODIA DEL BAMBINO

Se entrambe i genitori lavorano,eventualmente trovano un tutore per la cura del bambino,che costa-molto.
“Nel 1960,la maggior parte delle famiglie non ha avuto la custodia del bambino (spese)”,ha detto Lino.”E’ solo costituito dal 2% delle spese complessive sui bambini.La cura del bambino nel 1960 era di baby-sitter a casa quando un genitore usciva.Dato l’avvento delle donne nel mercato del lavoro,questo è cambiato nel tempo.E’ ora ,per i neonati,una della più importanti spese sui bambini”.
Nel 2011,la custodia del bambino rappresentava il 18% delle spese della famiglia.Gli avvocati consumatori Alan e Denise Fields,che hanno scritto sulle strategie costo-risparmio per i genitori per più di 20 anni,hanno stimato che nel 2011 la custodia al giorno costi dai $15.000 ai $24.000 all’anno.Per i genitori che hanno assunto una tata,il costo è variato dai $17.500 ai $52.000 all’anno.Trovare un vicino di casa o un familiare che faccia da baby-sitter e che aiuti i genitori a risparmiare denaro sostanziale.

PANNOLINI

Concentrandosi sugli elementi del grande-biglietto quali la custodia del bambino e delle abitazioni,nascondono le preoccupazioni di ogni giorno che i nuovi genitori si troveranno ad affrontare.
Pannolini,chiunque?

Un neonato in media cambia 2.300 pannolini nel suo primo anno di vita,ha detto Alan Fields,co-autore di “Occasioni” per bambini,giunto alla sua nona edizione.Nei primi mesi,un bambino può facilmente cambiarsi 12 pannolini al giorno.E i pannolini,forse non sorprende,”tendono a non andare in vendita come le altre cose in vendita”,ha aggiunto Fields.
A partire dal 2013,i pannolini variano dai 14 centesimi ai 23 centesimi ciascuno,ha detto Fields.I negozi di alimentari sono il secondo posto più costoso per comprare i pannolini,dopo altri negozi.Negozi di Club come i Club Costco e Sam sono meno costosi,ma i genitori devono capire i costi di adesione.I punti vendita meno costosi sono grandi catene di negozi come Babies R US,Wal-Mart e Target,ha detto Fields.

I “Rapporti dei Consumatori” sono in guardia contro l’acquisto di confezioni economiche di pannolini da neonato subito dopo la nascita perchè il bambino potrebbe presto diventare troppo grande per quella taglia.La rivista consiglia l’acquisto di 40 pacchi di pannolini da neonato per un bambino del peso circa di 8 libbre,per un bambino più grande,inizia con un singolo pacco di pannolini di “taglia 1″,”quindi acquistate in quantità dopo aver trovato il marchio migliore”.

CIBO

Il cibo è un altro importante settore di spesa,posizionandosi al terzo posto come percentuale per l’educazione dei figli.Nel 2011,il cibo rappresentava il 16% delle spese dei genitori per un bambino,secondo l’USDA.Per i neonati,i costi del cibo cadono al quarto posto,subito dopo le spese di trasporto.
Fields ha stimato che i genitori spendono circa $960 in alimenti per l’infanzia,durante il primo anno.Essi possono ridurre i costi degli alimenti con l’allattamento al seno,che,Fields ha scherzato è,”Libero ordinamento” di Mamma e Papà non c’è bisogno di comprare alimenti per l’infanzia,ha aggiunto,ma possono fare il succo di mele o purè di altri alimenti appropriati per i bambini.
La fase bambino-cibo inizia di solito a circa quattro-sei mesi,e progredisce dai cereali di riso agli alimenti per lattanti.!Dopo aver raggiunto circa un anno,dovrebbero in sostanza,maniare quello che tagliamo” ha detto Fields.

SEGGIOLINO AUTO

Fields ha stimato che i genitori ricevono solo il 25% degli oggetti per i bambini di cui hanno bisogno per fare il bagnetto.Dovranno fare acquisti per il resto delle esigenze del bambino,per esempio il seggiolino auto.
Questi seggiolini non sono a buon mercato,vanno dai $50 ai $350.Questo è uno degli elementi dei nuovi genitori che se possono,vogliono staccare dalla lista del bagnetto,ha detto Fields.I bambini potranno passare attraverso vari seggiolini nella loro vita,ha detto Fields,sottolineando che i bambini di solito sono troppo grandi per i loro seggiolini auto tra i sei mesi e un anno.
Uno dei grandi vantaggi che hanno i genitori moderni,ha detto Fields,è il comprare in rete.”E’ un grande componente chiave,perchè oggi si può confrontare i prezzi”,ha detto.
Il monitoraggio-prezzo,in generale,potrebbe essere un nuovo passo per i genitori.”La gente deve ricordare ciò che è il prezzo di un litro di latte-potrete monitorare il prezzo dei pannolini”,ha detto Fields.”Monitorando alcune parti delle spese chiave sarà ottimo”.
Oltre a ciò,valutando quello che si può prendere in prestito dalla famiglia e dagli amici,è un risparmio di salva-costi idea che è “assolutamente accettabile”,ha detto Fields.E predisporre un bilancio per alcune delle spese principali vi farà risparmiare denaro nel lungo periodo,ha aggiunto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*