Il degrado della stazione Ostiense di Roma COMMENTA  

Il degrado della stazione Ostiense di Roma COMMENTA  

Scale mobili inaccessibili, ascensori rotti, bagni chiusi, sporcizia e tapis roulant bloccati. Questo è la situazione di degrado che regna nella stazione Ostiense di Roma, nodo strategico della mobilità della città, scalo delle ferrovie regionali, collegata con la fermata metro Piramide e con il trenino che va a Ostia.


Un vero e proprio disfacimento totale. All’entrata dell’atrio, verso Piazzale dei Partigiani, le scale mobili sono barricate, come del resto tutte le restanti scale mobili della stazione. Per continuare, gli ascensori che portano al binario 10 e 11 (direzione Fiumicino aeroporto) sono rotti: così le persone si trovano costrette a trascinare i propri bagagli giù per le scale. L’unica colonnina Sos della stazione è ancora imballata, i bagni pubblici sono stati chiusi per evitare il ripetersi di atti vandalici e le pareti sono imbrattate con disegni e scritte offensive e sgrammaticate. Anche l’esterno non promette niente di buono, visto che il retro della stazione e praticamente recintato per lavori in corso.


Il tutto è stato verificato. Il disagio dei tantissimi pendolari che ogni giorno si trovano alla stazione è molto forte. E se non credete alle mie parole, provate per credere!

 

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*