Il Derby

Inter

Il Derby

Il derby è sempre una partita molto particolare, quest’anno arriva in un momento topico della stagione; lo scudetto a 5 minuti della fine sembrava ormai aver preso la via di Torino, poi “l’infortunio” di Buffon ha regalato ai tifosi altri 180 minuti di passione.

Anche se la Juve ha un vantaggio sul Milan sia negli scontri diretti (1 vittoria e 1 pareggio), sia in classifica (1 punto), per essere sicuri del titolo i bianconeri dovranno vincere le ultime due partite, la tensione ora potrebbe giocare un ruolo determinante.

Il Milan domenica dovrà giocare il derby, una partita imprevedibile; anche se certo è favorita recita un vecchio detto che il favorito non sempre vince, inoltre l’Inter ha comunque bisogno di fare punti per potersi garantire l’accesso alla Europa League.

Moratti, intervistato dopo la sconfitta di Parma ha dichiarato che purtroppo la partita con i ducali è stata la sintesi di una stagione sfortunata, dove la squadra ha collezionato troppe disattenzioni.

Lecito ricordare a questo proposito ache le dichiarazioni di Stramaccioni : “non sono tre minuti che rovinano quello che stiamo facendo di buono: anche in svantaggio abbiamo costruito tre occasioni per andare in vantaggio.

C’è tanta rabbia, senza dubbio, perchè avevamo fatto un primo tempo buono, ma ripeto non voglio parlare di errori dei singoli, semmai di errori di tutta la squadra. Abbiamo compromesso una gara che stavamo gestendo bene e detto ciò faccio comunque i complimenti a Parma“.

Singolare poi la risposta di Moratti alla precisazione che l’Inter sarà l’arbitro dello scudetto : “Favori a Juve o al Milan? Quest’anno a una o all’altra bisogna farlo. Non so quale sarebbe meglio, è lo stesso”.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.