Il diario di viaggio

Guide

Il diario di viaggio

Scrivere un diario costituisce un’attività grazie alla quale è possibile non solo conservare un ricordo fatto di parole, ma anche condividere (proprio come succede con le fotografie di Facebook) con il resto dei fruitori del web qualcosa che le fotografie da sole, pur corredate di didascalie, non possono raccontare. Per avere un’idea di come si possa scrivere un diario e, una volta terminato, pubblicarlo e magari confrontarlo con altri diari che raccontano una vacanza nella stessa località o leggere altri racconti per ispirarsi magari ad una meta diversa, ci sono diversi siti. EccoCerca… i link ad alcuni tra i siti più interessante.

Ogni sito ha un sezione dedicata divisa in aree, con l’opportunità di selezionare e leggere i racconti che più vi interessano. Registrandosi al sito potrete pubblicare il vostro diario. Alcuni di questi siti sono dotati di una pratica cartina geografica interattiva grazie alla quale è possibile cercare facilmente i diari per zone.

Naturalmente i diari e i racconti sono perlopiù accompagnati da un corredo di fotografie e talvolta di video.

Per scrivere un diario la cosa migliore da fare è dotarsi di un quaderno o un taccuino formato tascabile su cui scrivere di getto, senza curarsi troppo della forma, fatti, parole, idee impressioni prima che svaniscano o che assumano contorni sfumati. Al massimo aspettare la sera per riordinare le esperienze della giornata e metterle sul quaderno, indicando sempre il giorno. Se poi volete essere ancora più puntigliosi e precisi, potete dotarvi di un registratore vocale digitale su cui registrare un evento ogni volta che lo riterrete opportuno: i ricordate le divertenti scene dal film di Ettore Scola con protagonista Alberto Sordi “Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?” Ecco, qualcosa di simile! Per quanto riguarda le fotografie, se siete muniti di un apparecchio fotografico tradizionale potete successivamente scannerizzarle per poi riversarle sul computer.

Tuttavia è molto più conveniente e pratico dotarsi di una macchina fotografica digitale: ne esistono per cifre adatte a tutti i portafogli e in qualsiasi grande magazzino specializzato in elettronica è possibile scegliere tra numerosi modelli. Alcuni modelli hanno anche la possibilità di girare brevi filmati, ma se volete questo dovete puntare ad apparecchi più specifici.

Esiste infine una tipologia di diari di viaggio peculiare: quelli tematici, legati cioè ad un viaggio mirato ad un particolare argomento; nel qual caso è possibile far riferimento a siti specifici sul tema (musica, arti figurative, letteratura, sport o altri argomenti), ricercando quelli disposti ad accogliere nelle proprie pagine i vostri racconti.
Il diario di viaggio e le fotografie sono un modo per creare un unico ricordo diviso tra parole e immagini che possa restare nel tempo e, nel caso vogliate pubblicarli, condividere la vostra esperienza con una web community. E’ un modo per immortalare non solo le immagini ma anche i vostri pensieri e le vostre idee.

Condividere e leggere i diari altrui significa anche prendere spunto per un viaggio che magari non si era pensato di fare, ma che la particolare prospettiva di un viaggiatore, diversa da quella di una semplice guida, ha reso diversa e stimolante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*