Il differenziale tra Btp e Bund è oggi a quota 415 - Notizie.it
Il differenziale tra Btp e Bund è oggi a quota 415
Economia

Il differenziale tra Btp e Bund è oggi a quota 415

Una veduta della Borsa
Una veduta della Borsa

Mentre gli occhi degli investitori, continuano ad essere puntati sulla trattativa riguardante la Grecia, daa cui dipendono molti degli scenari futuri, le parole di Ben Bernanke, presidente della Federal Reserve che ha lasciato ieri sera invariato il costo del denaro, annunciando fino al 2014 una politica monetaria accomodante e tassi eccezionalmente bassi, hanno avuto risvolti positivi sulle piazze finanziarie. Anche il buon esito dell’asta concernente 4,5 miliardi di nuovi Ctz con scadenza gennaio 2014, emessi dal Tesoro, tutti collocati ad un rendimento del 3,763%, in netto calo dal 4,853% dell’ultima asta, ha contribuito a sostenere le Borse. La domanda è stata pari a 1,71 volte l’importo offerto contro 2,24 volte dell’asta precedente. Sono stati venduti sul mercato anche tutti i 500 milioni di euro di Btp con scadenza settembre 2014 indicizzati all’inflazione dell’area euro ad un tasso del 3,2%.

Tutto ciò, ha portato ad un parziale allentamento della tensione sul debito pubblico e ha spinto il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato decennali italiani e tedeschi a calare sotto quota 413 punti base con un tasso del 6,038%.
Per quanto concerne le borse, Milano guadagna l’1,7%, Londra l’1,1%, Francoforte l’1,4%, Parigi l’1%. Questi risultati, sono anche dovuti al dato riguardante la fiducia dei consumatori tedeschi, che a febbraio è salita a 5,9 punti dai 5,7 punti di gennaio. A rendere noti questi dati, è stato il centro di ricerca Gfk, il quale ricorda che le stime erano per un dato a 5,6. L’indicatore delle aspettative economiche è aumentato a 7,5 punti da -0,9, le aspettative di entrate sono salite a 34,1 punti da 34 mentre la propensione all’acquisto balza a 41,8 punti da 27,4.

Anche in Francia la fiducia comincia a farsi largo, essendo aumentata a gennaio a 81 punti dagli 80 punti di dicembre, mentre quella degli italiani rimane sostanzialmente stabile, nonostante l’operato del governo Monti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

usati
Economia

Dove donare i vestiti usati

di Notizie

Donare abiti usati è un atto di grande generosità. Bisogna però fare attenzione agli operatori coinvolti e alle modalità di raccolta e ridistribuzione, non sempre purtroppo trasparenti.