Il futuro dei videogiochi di corse: percorsi locali con il paesaggio, i locali e la topografia reale COMMENTA  

Il futuro dei videogiochi di corse: percorsi locali con il paesaggio, i locali e la topografia reale COMMENTA  


I videogiochi di corse sulle diverse piattaforme di gioco sono arrivati lontano, dopo Atari. I giochi attuali vi permettono di personalizzare l’automobile e forniscono maggiori informazioni da assimilare all’autista, riguardo alla maggior parte degli stati, per far sì che guidiate in maniera legale. Uno dei più grandi supplementi allo sviluppo tecnologico dei videogiochi di corse su console la la Nintendo Wii, la Sony PlayStation 3 e Microsoft Xbox, è l’abilità di fare percorsi che vi portano direttamente al centro delle metropoli più famose del mondo. Adesso è tempo che i programmatori portino questo grado di personalizzazione al livello successivo.

Leggi anche: Vertical Stand Ps4: base verticale prezzo


Quanto sarebbe bello portare la vostra incredibilmente veloce auto virtuale a fare un giro ad alto numero di ottani attraverso le strade della vostra città? Certamente, sfrecciare a tutta velocità vicino alla Torre Eiffel vi dà i brividi, se l’idea di calcare il piede sull’acceleratore in Francia è il genere di cose che vi dà i brividi, e sì, c’è una sorta di macabro interesse nell’attraversare lo stesso tunnel testimone del violentissimo incidente che ha tolto la vita alla Principessa Diana. Lo stesso vale per la guida della vostra elegante automobilina da Gran Prix o la vostra truccata Shelby Mustang oltre i casinò di Las Vegas o sopra il Golden Gate Bridge, ma immaginate l’eccitazione che provereste se poteste passare vicino al vostro ristorante messicano preferito e alla pista di pattinaggio dall’altra parte della strada a 150 miglia all’ora quando, nella vita reale, alcuni poliziotti intenti a rimpinzarsi di ciambelle vi fermerebbero all’istante e vi farebbero una multa solo per aver guidato a 52 miglia orarie in un punto in cui il limite di velocità consentito è 35 miglia.

Leggi anche: Usare i Pokemon per vendere casa: nuove strategie marketing in Australia


La tecnologia relativa alle mappe e alle immagini disponibile oggi è certamente sufficiente o quasi, per rendere possibile la creazione di percorsi di corsa nelle varie città. E, se la tecnologia non fosse ancora sufficiente, di certo lo sarà quasi da indurre qualcuno con la stessa mia idea a mettersi a lavoro.


I giochi di corse attuali, se non avete familiarità con l’evoluzione, possono essere giocati usando accessori che somigliano all’abitacolo di un’auto da corsa altamente tecnologica. Solo il volante, che può essere aggiunto per rendere l’esperienza più realistica, può superare i $500! Una volta che avrete aggiunto un sedile, dei pedali e un cambio, la simulazione della corsa in auto potrà diventare una delle esperienze virtuali più realistiche del mondo dei videogiochi. L’unica cosa mancante è la possibilità di effettuare percorsi lungo le rotte che conoscete meglio.

L'articolo prosegue subito dopo


Certamente, potete imparare a conoscere le rotte pre-installate, percorrendole più volte, ma riuscite a pensare a qualcosa di meglio del trasformare la monotonia del vostro percorso quotidiano per recarvi a lavoro o delle strade che percorrete regolarmente per andare al supermercato o al cinema, in qualcosa di interessante mai sperimentato prima, sostituendo le vostre abitudini di guida nella vita reale in una valutazione acuta per una corsa virtuale futura?

Le rotte personalizzate nelle proprie città di residenza saranno complete con un paesaggio reale. Sì, questo sarà il futuro dei videogiochi di corse.

Leggi anche

Windows Store.
Tecnologia

Windows Store non scarica app: cosa fare

Download bloccati per motivi imperscrutabili: cosa fare quando il mai particolarmente munifico Windows Store non scarica le app? Ecco alcuni suggerimenti. Nella maggior parte dei casi, gli utenti di sistemi operativi come Windows o Android, ma anche di i normali possessori di un PC, per i loro acquisti telematici di software "utile", preferiscono andare a colpo sicuro su prodotti certificati e dalla verificata e verificabile reputazione. Ecco perché le principali fonti di aggiornamento di app e software rimangono i negozi online "ufficialmente riconosciuti", come Google Play o Windows Store. Per quanto riguarda quest'ultimo, tuttavia, c'è da registrare un bug alquanto Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*