Il governo cinese potrebbe essere affidato a una donna per la prima volta

Attualità

Il governo cinese potrebbe essere affidato a una donna per la prima volta

Per la prima volta nella storia moderna della Cina ci sono buone probabilità che una donna possa salire al governo. Oggi non si sa ancora chi guiderà il paese per i prossimi 10 anni, ma per la prima volta nella storia la leadership potrebbe includere una donna.
Alla chiusura per il congresso del National Party, l’agenzia Xinhua ha lasciato una lista di 10 nomi e dai sette ai nove nomi che compaiono sulla lista, possono esserci donne. Come ci si aspettava, il vice- presidente Xi Jinping e il protetto del leader Lequiang, sono al top della lista, che include anche una donna, Liu Yandong.

Liu è la personificazione del partito reale, è una principessa tra i “principini”. In Cina, in uno stato popolato da 1,3 miliardi di individui, si conosce poco riguardo i dettagli personali dei leader politici, in quanto sono segreti. Inoltre, il fatto che una donna possa sedere al governo rappresenta una svolta importante per il paese.

Liu ha frequentato l’università Tsingua, è deputato nella lega giovanile e ha anche ottenuto un masters in sociologia presso l’università di Renmin, in Cina.

La BBC ha anche fatto sapere che Liu è sposata da più di 40 anni e il marito, Yang Yuanxing “Una volta ha raccontato ai deputati che la moglie parla inglese molto bene ed è appassionata di fotografia”.

A parte ciò, non si sa nient’altro di lei.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...