Il lavoro a misura d’uomo

Libri

Il lavoro a misura d’uomo

“E se lavorassimo troppo?” E’ questa la domanda che Nicola e Marco Costantino si sono posti, in seguito a un’accurata indagine che ha preso il via dal celebre aneddoto della fabbrica di spilli di Adam Smith e dalla speculazione di alcuni pensatori del Novecento e che ruota attorno a due cardini: l’analisi del mercato del lavoro negli ultimi due secoli e l’evoluzione del rapporto tra il sistema di produzione capitalistico e l’uomo.

Gli autori sostengono che, il progresso tecnologico e la globalizzazione dei mercati siano stati alla base di un livello di efficienza produttiva altissimo, nettamente superiore all’incremento demografico contestuale.

Questo tipo di evoluzione, tuttavia, non sempre ha determinato un aumento del benessere per gli individui. Nel tempo, infatti, lo sviluppo tecnologico si è tramutato in incremento dell’offerta da una parte, e in disoccupazione dall’altra, anziché in tempo libero e miglioramento della qualità della vita.

Nel concreto, il risultato è la continua rincorsa al Pil e al profitto, a discapito della sostenibilità sociale, ambientale ed economica del sistema, poiché la sovrapproduzione richiede che la domanda venga costantemente sostenuta attraverso l’indebitamento e la finanziarizzazione dell’economia, preludio di crisi economiche globali sempre più gravi.

E tuttavia, è ancora possibile trovare una soluzione, che comporti un’inversione di tendenza? Gli autori ritengono, di si e che il rimedio consista nell’adottare un sistema economico più etico e sobrio.

Nicola e Marco Costantino, padre e figlio, sono rispettivamente rettore del Politecnico di Bari e membro dello staff di ‘Bollenti Spiriti’, il programma della Regione Puglia per le politiche giovanili.

“E se lavorassimo troppo? Lo stomaco di Menenio Agrippa gli spilli di Adam Smith e i baffetti di Charlie Chaplin” è in libreria, edito da Donzelli nella collana Saggine.

Marìka Nesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche