Il Lazio del vino COMMENTA  

Il Lazio del vino COMMENTA  

La regione Lazio è costituita da colline per più della metà del proprio territorio, caratteristica questa che la rende un’ottima zona per la produzione di vino; altro vantaggio per la coltivazione della vite è il clima piuttosto temperato ovunque, con la zona interna contraddistinta da sensibili escursioni termiche.
Le piogge cadono in maniera abbastanza limitata, seppur spesso sotto foma di acquazzoni, mentre sulla parte occupata dagli Appenini, durante l’inverno, arriva anche la neve; inoltre la presenza di alcuni laghi contribuisce a delinerare alcuni microclimi ideali per la vigna.
I Castelli Romani sono la zona vinicola più conosciuta e importante della regione, da cui provengono i celebri vini di Frascati; la confinante Aprilia, che ne è la continuazione, eccelle nella produzione di Trebbiano e Sangiovese.

La Ciociaria, in provincia di Frosinone, produce soprattutto vini rossi fra i quali l’importante Cesanese, mentre dalla provincia di Viterbo, sulle sponde vicino al Lago di Bolsena, arriva il leggendario Est! Est!! Est!!! di Montefiascone.

Le Doc laziali sono moltissime e la produzione è caratterizzata per più del 70% da vitigni a bacca bianca.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*