Il maltempo flagella la Calabria Ionica e la Sicilia orientale COMMENTA  

Il maltempo flagella la Calabria Ionica e la Sicilia orientale COMMENTA  

Il maltempo, che ha imperversato nel sud Italia, nella notte tra sabato e domenica, ha causato danni ingenti, in particolar modo sulla Calabria Ionica e sulla Sicilia Orientale, dove il vento e le piogge torrenziali hanno messo in ginocchio vaste aree del catanese, del messinese e del reggino. Un morto a Taurianova che si trovava a bordo della sua auto con la figlia diciassettenne, prima di essere travolto dal torrente San Nicola, esondato per la grande quantità di acqua caduta in poche ore.


A Catania sono ingenti i danni causati dal vento, che ha abbattuto diversi alberi e pali della luce, cagionando anche danni al cimitero, che il sindaco Bianco ha deciso di chiudere proprio in prossimità della commemorazione dei defunti.


Anche nella mattinata di domenica, le forti piogge e il vento hanno flagellato la sicilia nord orientale, causando ulteriori crolli e allagando diverse arterie stradali. Allagata la circonvallazione di Catania, dove diversi automobilisti sono dovuti ricorrere all’intervento della Protezione Civile, trovatisi impantanati con la propria auto nelle pozzanghere alte mezzo metro. Il maltempo ha imposto anche la chiusura dello svincolo per Motta Sant’Anastasia dell’autostrada A19,

Intanto il sindaco di Catania, Bianco, ha disposto il monitoraggio delle scuole, in vista della riapertura che dovrebbe avvenire lunedi. Danni si sono verificati anche nell’ennese, dove il costone di Viale Catena Savoca è crollato, mentre a Nicosia (En) una frana è avvenuta in Via San Giovanni, isolando per alcune ore l’ospedale Basilotta.


Danni anche sul lungomare messinese, in particolar modo nella zona che riguarda Letojanni e Roccalumera, mentre a Palermo una decina di automobilisti sono rimasti bloccati sulla via Ugo La Malfa e sono dovuti ricorrere all’intervento della Protezione Civilie per essere messi in salvo dal pantano.

L'articolo prosegue subito dopo

L’intervento dei soccorsi si è reso necessario anche in Viale Regione Siciliana, dove alcuni automobilisti sono rimasti intrappolati all’interno delle proprie auto. Il maltempo dovrebbe durare fino a lunedi mattina, mentre nel pomeriggio le condizioni meteo dovrebbero migliorare in modo deciso.

2 Trackback & Pingback

  1. Il maltempo flagella la Calabria Ionica e la Sicilia orientale | Braincell
  2. Il maltempo flagella la Calabria Ionica e la Sicilia orientale | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*