Il Mamey Sapote, raro frutto tropicale - Notizie.it
Il Mamey Sapote, raro frutto tropicale
Guide

Il Mamey Sapote, raro frutto tropicale

Il Mamey Sapote è un frutto raro che merita un maggiore riconoscimento di quello che ha ricevuto fino ad oggi.

La Pouteria sapota appartiene alla famiglia Sapotaceae. Altri frutti di questa famiglia sono il Caimito, la Sapodilla, il canistel, l’ Abiu e il miracle fruit, quindi è una importante famiglia di specie da frutto tropicali.

Il Mamey è originario delle foreste tropicali di pianura del Centro e Sud America e delle Indie Occidentali. Ora cresce in Australia, in Florida e in altri paesi tropicali. Nella sua gamma nativa, può essere confuso con un albero chiamato Mamey (Mamey americana), che è nella famiglia Guttiferae ed è un parente del mangostano. Il Mamey cresce spesso nelle stesse zone del Sapote Mamey.

Il frutto della Mamey Sapote ha le dimensioni variabili, da una mela fino a un pompelmo. La pelle è coriacea e marrone, la polpa cremosa è di colore arancione e il frutto contiene un seme di grandi dimensioni. Il sapore è una combinazione di un albicocca e una pesca o è descritto come una zucca piccante.

I frutti vengono raccolti ancora acerbi e possono richiedere diversi giorni prima che siano abbastanza morbidi da essere mangiati. Una volta morbidi, possono essere conservati in frigorifero per un massimo di una settimana.

Possono essere consumati come una pesca o tagliati in piccoli pezzi da aggiungere ad un’insalata o miscelati per fare un delizioso frullato.

Possono anche essere usati per preparare marmellate e gelatine. Il frutto acerbo può anche essere cotto come una verdura.

Gli alberi Mamey sono in grado di crescere in una vasta gamma di tipi di suolo a patto che ci sia un buon drenaggio. Non possono tollerare il gelo e sono detti essere un albero strettamente tropicale, anche se possono crescere in climi subtropicali con alcune protezioni. Si tratta di una pianta a crescita lenta e richiede circa cinque anni prima di fiorire e produrre frutta.

Il Mamey è coltivato da secoli in America centrale, dove sono ancora molto popolari. E’ il frutto che teneva Cortez e il suo esercito in vita sul loro cammino da Città del Messico a Honduras. Questi popoli lo usano anche per scopi medicinali, si ritiene infatti abbia un certo numero di benefici per la salute. Mangiare i Mamey è noto poter proteggere dal cancro intestinale, abbassare la pressione sanguigna e come protezione contro le malattie cardiache.

Il frutto è ricco di vitamina C e di calcio e quindi in grado di proteggere contro l’osteoporosi.

Nel sud di Cuba, il Mamey Sapote è usato per curare mal di testa e malattie veneree.

Questo è sicuramente un frutto che dovrebbe essere reso più disponibile nei negozi. Esso può essere reperito difficilmente quindi non c’è tempo per spedirlo ai mercati. Si tratta di un frutto di bell’aspetto con un buonissimo gusto e merita di essere meglio conosciuto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*