Il Maschio occidentale è sempre più narcisista COMMENTA  

Il Maschio occidentale è sempre più narcisista COMMENTA  

Sara Konrath, psicologa dell’Università del Michigan, ha definito il narcisismo una sorta di epidemia che sta coinvolgendo sempre di più l’uomo occidentale. Uomo che si piace prestante e affascinante, uomo che diventa narcisista sopravvalutando le proprie capacità e il proprio essere, uomo che rischia serie complicazioni,  soprattutto a livello cardiovascolare.


Il rischio di salute è complementare allo stato in essere. La fissazione del piacere non permette relax e crea uno status di perenne tensione che danneggia il fisico.  La dottoressa Konrath ha sintetizzato i risultati dello studio americano dicendo: “Oltre al prezzo che questi uomini pagano nelle loro relazioni personali, l’eccesso di amore per se stessi può mettere in pericolo il loro benessere fisico“.

Sono stati analizzati 106 campioni per valutare i livelli di cortisolo, ovvero l’ormone dello stress. Al campione di soggetti studiati è stato chiesto di astenersi da attività che potessero farli agitare o affaticare in modo da misurare i livelli di tensione basali in condizioni normali, tenendo conto che se il cortisolo è abbondante anche in situazioni non stressanti è sintomo di un’attivazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene che agisce negativamente sullo stato di salute accentuando il rischio cardiovascolare.


E’ stato così scoperto che il cortisolo è a livelli alti quando si è in presenza di tratti narcisistici negativi e quindi questi soggetti sono tendenti a raggiungere più facilmente uno stato di stress. Caratteristiche che colpisce solo persone di sesso maschile.


Konrath illustra i risultati della sua ricerca sul narcisismo: “Il narcisismo non solo influenza il nostro modo di reagire a eventi stressanti, ma evidentemente incide anche sul modo in cui rispondiamo alle sollecitazioni quotidiane.

L'articolo prosegue subito dopo

I narcisisti hanno una percezione grandiosa di sé, ma dietro c’è in realtà una grande fragilità che spesso si manifesta con strategie difensive e aggressività, ad esempio quando si teme che venga in qualche modo intaccata la propria superiorità. Questi atteggiamenti però sono associati a una maggior reattività cardiovascolare, ad esempio a un incremento della pressione: ecco perché un narcisismo negativo può comportare un livello cronico di stress che impatta in maniera pericolosa sulla salute di cuore e vasi. In pratica, gli uomini narcisi sono sempre in allerta, anche senza una specifica causa di stress“.

 

Leggi anche

About Chiara Cichero 1241 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*