Il Meazza tuona su Cambiasso COMMENTA  

Il Meazza tuona su Cambiasso COMMENTA  

Il centrocampista dell'Inter, Esteban Cambiasso
Il centrocampista dell'Inter, Esteban Cambiasso

Brutta esperienza ieri sera al Meazza per il centrocampista dell’Inter Esteban Cambiasso, sostituito al 16’minuto dal tecnico Ranieri. La sostituzione dell’argentino è stata salutata dal pubblico nerazzurro da una grande ovazione e il centrocampista interista pare non l’abbia presa bene. Cambiasso si è infatti lasciato andare a u

Brutta esperienza ieri sera al Meazza per il centrocampista dell’Inter Esteban Cambiasso, sostituito al 16’minuto dal tecnico Ranieri. La sostituzione dell’argentino è stata salutata dal pubblico nerazzurro da una grande ovazione e il centrocampista interista pare non l’abbia presa bene.

Leggi anche: Inter, esonero di de Boer: 24 allenatori in 22 anni


Cambiasso si è infatti lasciato andare a un grande pianto in panchina, a dimostrazione di come il periodo no dell’Inter si rispecchi anche su di lui e sugli altri giocatori. Nelle partite precedenti, infatti, Cambiasso non aveva certo fatto vedere le grandi giocate mostrate nelle scorse stagioni.

Leggi anche: Icardi libro: cosa ha scritto contro i tifosi?


I tifosi interisti hanno sempre negli occhi il giocatore tutto fare capace di difendere, impostare gioco e in grado di grandi incursioni accompagnate da goal importanti, non apprezzando le ultime prestazioni dell’argentino.


A difesa del centrocampista arriva il capitano interista Javier Zanetti che non ci sta: “Se i famosi senatori sono sempre in campo è perche il mister ritiene che siamo utili per la squadra e un motivo ci sarà.

L'articolo prosegue subito dopo

Non credo che la responsabilità della situazione sia dei senatori”.

n grande pianto in panchina, a dimostrazione di come il periodo no dell’Inter si rispecchi anche su di lui e sugli altri giocatori. Nelle partite precedenti, infatti, Cambiasso non aveva certo fatto vedere le grandi giocate mostrate nelle scorse stagioni. I tifosi interisti hanno sempre negli occhi il giocatore tutto fare capace di difendere, impostare gioco e in grado di grandi incursioni accompagnate da goal importanti, non apprezzando le ultime prestazioni dell’argentino. A difesa del centrocampista arriva il capitano interista Javier Zanetti che non ci sta: “Se i famosi senatori sono sempre in campo è perche il mister ritiene che siamo utili per la squadra e un motivo ci sarà. Non credo che la responsabilità della situazione sia dei senatori”.

Leggi anche

Il presidente del Coni Giovanni Malagò
Sport

Calcio. Coni taglia contributi a Figc, -4,5 mln

Coni taglia contributi a Figc, -4,5 mln   Ammonta a 4,5 milioni di euro il taglio che il CONI ha deciso per contributi annuali alla Figc. Da 37,5 mln, si passa a 33 per l'anno 2017. E' quanto si é appreso al termine della riunione sui contributi che il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha tenuto oggi con i presidenti federali. Su 44 federazioni coinvolte, l'unica a presentare segno meno è proprio la Figc. Per altre 13 contributi invariati, mentre 30 ottengono un aumento. Tra queste, le più premiate sono quelle che hanno portato maggiori risultati a livello olimpico: nuoto, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*